Stampa
28
Nov
2006

SAMPDORIA DOPO I GOL DELLA ROMA IL FUTURO DI NOVELLINO LEGATO ALLA PARTITA COL PALERMO

Pin It

La samp perde Palombo per due o tre settimane, aggiungendo Volpi squalificato al Celeste di Messina domenica prossima, il futuro  non è roseo. Il futuro di Novellino è nei risultati della Sicilia, Giovedì in Coppa Italia a Palermo e Domenica a Messina.

GHEDDAFI  STADIO MARASSIL’ombra di Papadopulo sulla panchina blucerchiata.Le fantasie genovesi volano, ieri circolava la voce che Sarin Di Vincenzo secondo di  Papadopulo, era la Ferraris ad assistere alla gara con la Roma. Non sembra una novità, gira  per  Genova, lo incontri spesso ai mercati. A tutte queste notizie su Novellino, si ribella Flachi che dichiara: La Sampdoria deve solo ringraziarlo, ma non perchè abbia fatto il suo tempo ma perchè con lui la squadra ha ritrovato la A e l'Europa. In quattro anni ha mandato non so quanti giocatori doriani in Nazionale".

Girano molteplici voci su Gheddafi j., ma la Samp non offrirà un contratto al libico, oggi inizierà uno stage a Bogliasco. La contestazione iniziata prima della gara con la Roma, Lo striscione “ Giocatori iniziate a giocare,mister basta chiacchere, società  basta  a guardare “, ha lasciato il segno nel Presidente Garrone.
Con la solita classe e tranquillita’ ha annunciato, un quasi silenzio stampa:”L’invito fatto dai tifosi lavorare tanto e parlare meno e’ stato recepito. Io sono uno che lavora tanto, e da oggi parlerò poco”. Nessun commento alla sconfitta con i giallorossi. La Samp domani parte per la Sicilia,Marotta conferma la panchina di Novellino,dice “ un tecnico si cambia quando non ha più la fiducia della squadra, e non mi sembra questo il caso”.

Avrà ragione l’AD, ma le interviste di Novellino dicono “ che la Samp ha perso con la Roma, perche’ Totti e compagnia correvano  di più , anche dopo l’impegno russo”. Palombo con franchezza afferma” Facciamo tutto al contrario di quello che ci spiega l’allenatore”.
Qualcosa non quadra ,se la Samp contro la Roma non ci mette grinta e corsa, le uniche armi per combattere le grandi, e se i giocatori fanno o sono anarchici tatticamente.
La risposta ,speriamo, al sole siciliano. Senza dimenticarsi e Marotta, Novellino e chi sa di calcio lo capisce, che i problemi della Samp sono strutturali, e l’arte d’arrangiarsi alla lunga, con il pallone  paga dazio.

Per uscire da tutto ciò, ci sono soluzioni, che Gheddafij,se venderà  la Tamoil  alla Erg, compri una quota della Samp, dia gli euro a Marotta ,affinché non sia più prigioniero di piani industriali e di bilanci.Oppure la piu’ semplice, la società non si può cambiare,i giocatori in toto neanche,chi pagherà come sempre nel calcio l’allenatore,con un solo obiettivo la salvezza.
I tifosi giustamente s’arrabbiano,in questo strano campionato dopo calciopoli  e i suoi saldi, si  aspettavano qualcosa di più.

Lino Marmorato