Stampa
03
Dic
2006

SAMPDORIA DOPO IL RISCATTO IN COPPA ITALIA IMPORTANTE VITTORIA A MESSINA

Pin It

QUAGLIARELLAQualcuno troppo presto aveva cantato i Vespri Siciliani per Novellino e la Samp.
Dopo il riscatto in Coppa Italia , i blucerchiati hanno effettuato un passo importante che potrebbe segnare la svolta del campionato con la vittoria a Messina. Vittoria importante per l’ambiente, società  e tifoseria,vittoria importante per la compattezza  del gruppo,allenatore e giocatori

Prima vittoria in trasferta,dopo 10 mesi, dopo  6 pareggi e 9 sconfitte , gol in trasferta dopo 369 minuti di digiuno, se a tutto ciò aggiungiamo che il Messina non vince da  40 anni con la Samp sul proprio terreno, la Sicilia ha sorriso a Novellino. La partita per la Samp è stata dura, ha trovato il gol con Franceschini su un pallone inattivo, vero tallone d’achille dei siciliani, dopo ha subito la reazione di Rigano e compagni, ma molto sterili sotto porta.

Novellino ha azzeccato i cambi Maggio per Olivera e Quagliarella per Flachi e in contropiede  si è resa intraprendente, fino giungere al raddoppio con Quagliarella a tempo scaduto.
La Samp ha vinto con i giallorossi dello stretto senza Palombo e Volpi, questo e’ buon segnale per il futuro blucerchiato, perche’ i due leader blucerchiati,condizionano tatticamente la squadra,anche se sono sempre i protagonisti.

La parole di Flachi la settimana scorsa hanno lasciato il segno, a Messina sì è vista una Samp, grintosa che ha lottato su ogni pallone. Adesso non  bisognerà  rovinare tutto con le tre prossime partite Siena Reggina e Livorno prima di Natale in campo, e dall’esterno  con le parole. 
Il Presidente Garrone non ancora capito che il calcio è più nero del petrolio.Ogni sua parola anche se detta in tono scherzoso, è una spina nei fragili e permalosi equilibri del pallone.

Sabato, a Lavagna per il Progetto Appennino,  non rispettando la consegna di stare zitto,alla domanda provocatoria sul dono  che vorrebbe trovare sotto l’albero  di Natale , prima non ha risposto dopo e’ caduto nel tranello quando gli ‘ stato chiesto un nuovo allenatore? Ha detto”,Si, ma Gesù  Bambino dovrebbe prendersi quello vecchio”, un attimo e precisa che stava  scherzando.

I tifosi potrebbero scrivere una lettera a Babbo Natale Garrone, se Novellino superasse i tre prossimi scogli, per un a volta metta da parte i piani industriali, La Champion  con qualche entrata di qualità a gennaio , non sarebbe lontana, visto quello che passa il Campionato 2006/2007

Lino Marmorato       
www.nostalgia.it