Stampa
26
Apr
2007

SAMPDORIA I BILANCI DI MAROTTA E L' INCOGNITA NOVELLINO

Pin It

Marotta alla vigilia della Festa della Resistenza ha lanciato l’idea di entrare in Europa attraverso i giovani e l’Intertoto.
Per fare tutto ciò la Sampdoria dovrà fare queste ultime cinque giornate di campionato in crescendo e arrivare all’ottavo posto in classifica.
L’idea di Marotta e la Samp è buona, far giocare la primavera permettere ai giovanotti di crescere,senza alcun rischio per la prima squadra e anche per non fare la fine di qualche anno fa quando decisero di partecipare alla manifestazione Europea.
Marotta ha anche parlato di bilancio, e la resistenza continua, ha mostrato soddisfazione  perché guardando la classifica solo l’Empoli è davanti ,pur essendo sotto i principi economici blucerchiati, tutte le altre hanno  potenzialità superiori, finendo con una dichiarazione” i soldi non saranno tutto, ma sicuramente le disparità d’investimento sono evidenti e si fanno sentire”
Le parole dell’ AD lasciano campo a molte interpretazione, ma ha continuato dicendo ai tifosi blucerchiati quando la Samp sia solida e in grado di darsi continuità nel tempo.
Il nodo principale attuale è Novellino, resterà o no sulla panca blucerchiata. Monzon da l’impressione di essere rimasto solo. Entro una settimana la risposta da parte dell’allenatore e anche della Samp.
E’ richiesto da Palermo e Torino ma per ambedue bisognerà  aspettare la fine del campionato per saperne di più.
Il nodo è difficile da risolvere, ma non bisogna dimenticarsi che  se la squadra ancora non ha sbracato in questo campionato è solo merito dell’allenatore che,da solo,  la tiene sempre sulla corda con le buone o le cattive.
Marotta da uomo di calcio ,sa benissimo che una volta risolto il problema allenatore, se andrà via Novellino, rimarrà solo a combattere con l’ambiente blucerchiato.Via Monzon, che ci mette la faccia  in ogni occasione chi sarebbe la vittima dei piani industriali blucerchiati?

IN COLLABORAZIONE CON RADIO NOSTALGIA

Lino Marmorato