Stampa
21
Dic
2006

SAMPDORIA LIVORNO UN K.O TECNICO DI NOVELLINO AD ARRIGONI

Pin It

Che briscola di Garrone a Spinelli, 4 a 1 non era previsto da nessuna parte, adesso dispiace che l’ottima  prestazione dei blucerchiati, venga ridotta per la poca consistenza dei livornesi.
La vittoria della Samp è un k.o. tecnico e tattico da parte di Novellino ad Arrigoni.
La differenza la fanno i calciatori, le geometrie di Volpi, la carica di Palombo, la voglia degli altri di emergere .

La Samp è andata sotto, e al Ferraris si respirava una mesta aria di rassegnazione, Castellazzi inoperoso per tutta la gara, la Samp imbattuta da 280’ con Berti, Castellazzi battuto dopo 10’ non era un buon biglietto di auguri natalizi, per i tifosi blucerchiati che sfidavano la tramontana.
Invece no, nel giro pochi minuti Volpi riprendeva la squadra per mano,Flachi se la caricava sulle spalle,Palombo, al rientro quasi miracoloso ruggiva e ribaltavano il risultato.

Dopo tutto facile, ma solo sulla carta perché Arrigoni ci provava in tutte le maniere, con il fantasma di Lucarelli graziato nuovamente dal Direttore di Gara per un colpo proibito a Falcone, ma non aveva fatto i conti con Quagliarella che all’inizio del secondo tempo  chiudeva la partita con due carichi da novanta che neanche la giacca gialla di Spinelli poteva esorcizzare.

Novellino ha trovato la squadra,Novellino e la Samp hanno ritrovato la Champion, Novellino in silenzio sabato a Catania si gioca il 4 posto solitario sull’Isola del Tesoro, peccato per l’assenza di Quagliarella  squalificato, siamo curiosi di conoscere coloro che il giorno di Natale diranno lo avevamo detto.


LA TRASFERTA DI CATANIA

I sogni del Catania possono attendere, non sono svaniti mercoledì sera a S:Siro contro il Milan.
Un Catania vivace, mai rinunciatario, al cospetto di un Diavolo che incomincia a vedere i piani alti della classifica dopo due vittorie consecutive,i siciliani non hanno rinunciato neanche in questa trasferta ostica al tridente.
Il Catania deve recuperare una gara contro l’Empoli,sabato con la Samp si giocheranno il 4 posto in classifica, sognano ancora la Champion League, dopo l’ottimo inizio di campionato, confidano nel Cibali.

Gli etnei giocano con un 4 3 3 , offensivo dove Mascara e Spinesi sono i terminali, ma Corona il bomber arrivato tardi in serie A, è  decisivo quando entra in campo.
Le motivazioni fanno la differenza nelle gare ravvicinate, il Catania deve digerire il 3 a 0 troppo pesante del Milan e gli incubi di Kaka, si consoleranno che alla Samp mancherà Quagliarella, ma non si fideranno di Capitan Uncino Novellino che sull’isola siciliana trova stimoli e motivazioni particolari per i suoi ragazzi.

                          www.nostalgia.it Lino Marmorato