Stampa
20
Mag
2007

SAMPDORIA: L'ORGOGLIO BLUCERCHIATO E L'ADDIO DI NOVELLINO

Pin It

L’orgoglio blucerchiato è iniziato alle 12 sotto il sole cocente di De Ferrari ed è finito alle 1700 al Ferraris , quando la Sud  ha tripudiato la standing  a Novellino trascinato sotto la gradinata dai giocatori, in particolare Palombo.L’altro momento da applausi  nell’intervallo alla Primavera blucerchiata, anche se sconfitta nella finale scudetto con l’Inter.

Sconfitta che brucia ancora per come è arrivata e maturata., per i giovani blucerchiati ci sta tutto , mai una squadra blucerchiata era arrivata così in alto nella storia blucerchiata, la sud  li ha salutati con un “ Grazie lo stesso “.

La partita ,  poco da dire Novellino e i suoi ragazzi volevano finire la stagione al Ferraris a test alta e ci sono riusciti, anche  se per un ‘ora fino al gol di Zenoni su paperata  di Pantanelli si è assistito quasi al nulla.  Il gol di Zenoni manda quasi  all’inferno gli etnei, no !  domenica  ci sarà il   Chievo, ma devono recitare il mea culpa perché non sono mai riusciti ad approfittare  degli svarioni di Falcone e compagnia.   Novellino lascia il Ferraris in piedi, anche se le assenze aumentano di gara in gara .

                                                         http://www.gruppozena.com/

Novellino e Volpi chiudono un ciclo di 5 anni ,vanno via due pezzi da novanta difficili da rimpiazzare e lasciano un testimone pesante a chi dovrà sostituire. Il quinquennio di Novellino finisce con orgoglio, i tifosi avevano chiesto una vittoria in coro da De Ferrari  allo Stadio,  è vittoria è stata.
La Samp tranquilla tenterà di fare lo sgambetto alla Fiorentina domenica prossima  arrivare ottavi  superando il muro dei 50 punti , non sarebbe un miracolo, ma quasi visto quello che ha passato ed successo  al convento blucerchiato .

Novellino ringrazia tutti, contento di aver risanato il bilancio blucerchiato facendo  risultati  ,obiettivo raggiunto. Adesso il testimone, il pallone passa a Marotta per rifondare la new Samp dovrà usare tutti i suoi mezzi a disposizione per fare l’a.d. e l’uomo mercato dei piani industriali garroniani.
Martedì a Milano la presentazione del nuovo Stadio  blucerchiato  e dopo Mattarrese inizierà un’altra battaglia di Garrone con la politica della città.

                                                     Lino Marmorato