Stampa
18
Feb
2009

SAMPDORIA METALIST 16MI DI COPPA UEFA QUESTA SERA AL FERRARIS DI GENOVA

Pin It

Il Metalist terza attualmente nel campionato ucraino dietro i colossi Shaktar e Dinamo di Kiev è l’avversaria della Samp in   Uefa, nei 16mi di finale. Metalist vuol dire  “lavoratore di metallo”;  di nome e di fatto,  metallo prezioso e duro:  Il Metalist  perde da cinque gare in questa stagione della Coppa Uefa ed ha subito appena 2 reti, ultimo gol il 2 ottobre in Turchia .Nella passata fase a girone non ha subito neanche  una rete . Il Metalist  ha battuto nelle ultime due trasferte europee  il Galatasaray e il Benfica., inoltre sono imbattuti con l’Herta Berlino e Olympiacos Pireo.

E’ la prima volta che superano la fase a gironi dell’Uefa. Giocano con il 4 4 2 ed hanno una caratteristica particolare,  vista dagli hl di Eurosport , fanno gol da lontano e i piedi caldi sono: quello destro del centrocampista brasiliano Edmar, il sinistro della punta brasiliana  Jackson, capocannoniere  attualmente del campionato  ucraino e il sinistro specialmente su i calci di punizione del polacco Gangarezyk difensore. Tutti e tre sono autori di 5 gol complessivi  con tiri da lontano in questa Coppa Uefa.

Il loro campionato deve ancora riprendere dopo  la sosta invernale, ma si sono allenati al caldo africano e turco. A  gennaio in vista della qualificazione Uefa hanno inserito  e   rinforzato la rosa soprattutto a centrocampo  con Walter Acevedo esterno del S.Lorenzo squadra argentina. Il suo acquisto è stato sollecitato da uno dei cardini della difesa dei gialli Maidana, nel mirino di molte squadre italiane. In difesa schierano una gigante senegalese di un 1.94 cm:  Papa Gueje,padrone dell’area ucraina sui palloni alti.
Mazzarri contro gli ucraini , mai affrontati in carriera, vuol continuare a mantenere l’imbattibilità del Ferraris che risale al 1997:   al 2 a 1 con il Bilbao.
Mazzarri vuol tentare di mettere una sigillo sulla qualificazione al Ferraris, anche se l’emergenza è una parola che non vuole sparire da Bogliasco,  ma rispetto le altre volte le assenze sono equamente divisi tra i reparti.

Non ci sarà Pazzini , che non potrà partecipare alla Coppa Uefa, avendo partecipato alla Champions con la Fiorentina, e la Samp si affiderà a Bellucci per piegare “ il lavoratore di metallo”. Unico dubbio nella formazione chi giocherà centrale tra Lucchini o Raggi. La probabile formazione blucerchiata: Castellazzi, Stankevicius, Raggi Lucchini, Padalino  Dessena, Palombo, Franceschini, Ziegler, Cassano e Bellucci. Arbitra il rumeno Balay.
Chi passerà questi 16mi di finale , negli ottavi incontrerà la vincitrice di Dinamo Kiev,(Ucraina), o Valencia(Spagna).