Stampa
30
Mar
2012

Vigilia di Sampdoria Nocerina

Pin It

altSampdoria Nocerina partita dai 4 punti. 4 punti mancano alla Doria per raggiungere la zona play off, 4 punti

mancano ai “molossi” campani per raggiungere la zona play out. Partita importante per Iachini e i suoi ragazzi ,guardando anche il calendario, il Varese, la lepre, impegnato al sud contro la Juve Stabia. Iachini continuerà a presentare la Samp delle ultime settimane e cambierà solamente i terzini costretto dal giudice sportivo che ha squalificato Costa e Berardi i sostituti sono : Rispoli e Lazco. Iachini continuerà con il modulo 4 3 1 2 e gli altri 9/11mi sono quelli che hanno giocato contro il Cittadella. Difficile che nella mischia butti Pozzi che solo ieri ha fatto l’ecografia di controllo. Pellè potrebbe essere nuovamente il giocatore giusto al posto giusto contro la rocciosa difesa della Nocerina.
La speranza che il ricorso alla difesa a 3 calciatori, per Iachini, non avvenga in ritardo come è successo contro l’Ascoli al Ferraris: la Nocerina gioca con una sola punta e tre, più mediani che trequartisti, alle spalle Castaldo unico attaccante. Il 4 a 2 subito dalla Nocerina alla gara di andata fu inesorabile per il pre-licenziamento di Atzori e

quello in panchina e dopo cessione del Capitano Angelo Palombo e sarà anche una svolta importante per Iachini , non ai fini dell’allenatore , ma per i play off. Partita difficile per la Sampdoria perché rispetto alla gara giocata in Campania si troverà una squadra diversa sul terreno di giuoco. All’andata la squadra di Auteri giocò con i 10/11 provenienti dalla promozione dalla C alla B, giocando a memoria, domani al Ferraris dopo la catastrofe dei risultati nel girone di andata e le riparazioni del mercato invernale si troverà una squadra veramente di molossi a centrocampo con gli innesti di Barusso, Mingazzini Catania, Bruno , tutti giocatori di categoria .

Partita Sampdoria Nocerina che si giocherà a centrocampo, sarà una gara muscolare ,agonistica e di corsa. Per tale motivo probabilmente è stato designato Baracca di Firenze, direttore di esperienza della categoria ma con un piccolo difetto gli piace arbitrare all’inglese. Da Nocera ieri si sono allenati Figliomeni , si gioca un posto in difesa con il rientrante di Maio e davanti Nigro il “miccoli” campano. ( lino marmorato)