Stampa
06
Dic
2011

Sampdoria: partita la caccia ai tre punti

Pin It

alt In serie B aggiungi un posto a tavola: al Torino, Padova, Pescara si aggiunto anche il Verona e non può essere un caso vincendo la settima partita consecutiva. Il punto alla Sampdoria sullo stretto non è utile perché l’astinenza da vittorie , 5 turni, incomincia ad essere pesante. Venerdì sera

sulla strada della Samp al Ferraris arriverà la Juve Stabia e in questo momento non poteva esserci avversario peggiore contro una squadra che dopo l’exploit di quindici orsono contro il Grosseto in trasferta , sabato scorso ha vinto tra le mura amiche contro il Gubbio e con i 24 punti in classifica , anche senza i 4 di penalizzazione, cullano sogni di play off. Per Iachini nessuna vittoria ma anche nessuna sconfitta per vedere il bicchiere mezzo pieno. Per Mister X la vittoria è rimandata ed anche Lui si domanderà come mai la Samp annunciata di campioni non riesce a dare continuità al suo giuoco e quando sono bravi a pungere non concretizzano. Qualcosa del nuovo Mister si intravede sotto il profilo della manovra, dell’approccio alla gara , ma fanno anche paura le troppe occasioni lasciate agli avversari. I miglioramenti sono troppo pochi per avere la meglio sugli avversari , probabilmente occorre dare e fare di più da parte di tutti per inseguire la vetta della classifica. Impossibile che giocatori professionistici con un passato in serie A riescano solamente a pressare, correre , mantenere alto il ritmo , essere padroni del campo solo per una ventina di

minuti e dopo andare a strappi. Cosa succede ? Non si sblocca il risultato e si va in depressione ? Il passo del “gambero” dopo venti minuti non può essere causa di una preparazione fisica sbagliata. La prova di quello detto che nelle ultime partite nessuno dei calciatori blucerchiati è riuscito ad emergere sopra i compagni, eccetto e sempre gli ultimi entrati: Rossini e Piovaccari a Reggio Calabria hanno dato qualcosa in più. Nel tridente Foggia retrocede di partita in partita, e Bertani non dà segni di ripresa, aggiungendo i vuoti totali in ogni gara e la benzina finendo troppo spesso, anche i pareggi potrebbero essere una buona aspirina, ma per uscire dal tunnel occorre oltre un buon antibiotico calcistico anche una cura da cavallo psicologica. Con Atzori il problema era l’assetto tattico, con Iachini le energie a diposizione, questi problemi incominciano ad essere solo alibi e non prove . Il black out della Samp incomincia ad essere difficile da risolvere e sabato dopo sabato, si complica per arrivare nei primi due posti della classifica.

Dopo aver parlato di modulo tattico, di fiato, Iachini proverà a leggere meglio le partite, con più fretta, utilizzando i cambi a disposizione, e per cabala dopo aver spostato la panchina a sud proverà a togliersi la beretta… Altra tegola a Bogliasco: Gastaldello potrebbe essere out per qualche giorno in più rispetto a quelli previsti dopo la visita specialistica di ieri .Probabile il recupero di Volta per la gara contro i campani non di Semioli e Castellini. ( lino marmorato)

table border="0">