Stampa
30
Nov
1999

SPEZIA KO A MODENA A RISCHIO LA PANCHINA DI SODA

Pin It

Brutto k.o dello Spezia a Modena, per il risultato , per il modo come è maturato e per le parole finali del Presidente Ruggieri. “Posso  accettare di perdere anche sei partite di seguito, ma quello che interessa è il modo in cui maturano le sconfitte. Cinque anni fa a San Remo ho mandato a casa dieci giocatori in blocco. La serietà e la professionalità da parte dei calciatori sono condizioni essenziali, pretendo da loro rispetto per questa società e per i suoi tifosi".
Dopo la gara di Modena, Mister Soda ha rassegnato anche le dimissioni. Non concepisce come siano maturate le 4 sconfitte consecutive degli aquilotti.

In pochi si sarebbero aspettato dopo il girone d’andata lo Spezia in caduta libera.  A  10 tornate dal termine, anche alla luce della campagna acquisti di gennaio che appariva consona al rinforzo degli aquilotti. La catena d’infortuni avrà sicuramente inciso in questo tracollo, ma lo spirito spezzino contro i canarini non è esistito dal primo minuto di gioco in una gara che non era , ma quasi l’ultima spiaggia per la salvezza.

Giocatori saltati come birilli in occasione delle reti emiliani, attaccanti imbarazzanti nel loro lavoro nell’area degli uomini di Bortolo Mutti, reparti scollegati questo è il risultato del 4 a o di Modena con Pinardi diventato improvvisamente una stella dopo il deludente campionato nel squadra modenese.

                                                 http://www.gruppozena.com/

Adesso Martedì lo Spezia non giocherà, rischieranno di vedere il  sorpasso in classifica del Modena e l’avvicinarsi del Crotone.   In ritiro e in silenzio stampa lo Spezia dai dirigenti all’allenatore ai giocatori dovranno fare quadrato , con la Triestina sabato al Picco sarà veramente l’ultima spiaggia.
Il Picco farà la sua parte e sarà il 12 in campo, nel bene e nel male,  di tutto ciò  i calciatori  dovranno essere consapevoli.

                                  www.nostalgia.it Lino Marmorato