Stampa
26
Nov
2006

SPEZIA MODENA : UN AUTOGOL DI TROPPO BEFFA GLI AQUILOTTI

Pin It

DIONIGI FOTO FRASCATOREIl nostro servizio di presentazione sulla gara al Picco ,sfortunatamente ha avuto ragione.
La vittoria storica del Ferraris  e’ stata di Pirro per lo Spezia,  perché non doppiata contro i canarini,che non volavano da 4 sconfitte consecutive.
Lo Spezia ha perso con il Modena, perché  si e’ fermato a Genova. Feste,foto,maglie celebrative, vendute piu’ di 1000 prima dell’inizio della gara, non hanno  avuto l’effetto desiderato.
Le assenze importanti c’erano tra gli aquilotti, il campo pesante anche, ma non possono essere alibi per Soda e compagnia, tirare solo 2 volte contro il portiere emiliano e’ l’handicapp più  forte.

Neanche giocando con un’uomo in più per oltre 35’ ha permesso  allo Spezia di affondare contro il centrocampo organizzato da Zoratto. Soda in ritardo ha pensato di utilizzare i tre attaccanti con l’ingresso di Russo.

La differenza tra Spezia e Modena e’ stato il destino, dal palo aquilotto  all’autogol nell’ultimo minuto di gara,non deve lasciare il segno.
Soda persona tecnico intelligente, sa benissimo che il destino in serie B è labile, va e viene, e la pratica   Modena diretta concorrente alla salvezza, bisognava risolverla prima .
Adesso sabato tocca alla Triestina, al Rocco farà  caldo, occorrerà  un’altra prestazione anti grifone,per  non cancellare,solo in media inglese, tutto quello guadagnato a Genova. 

Lino marmorato