Stampa
05
Feb
2011

UDINESE CONTRO LA SAMP AL FRIULI

Pin It

L’Udinese dei miracoli mercoledì ha frenato contro il Bologna al Friuli. I felsinei hanno rischiato l’impresa. I Friuliani psicologicamente quando si trovano sull’uscio delle presunte  grandi, sbracano, come già successo nel passato, e la rincorsa  dopo i 5 risultati negativi di inizio campionato incomincia a pesare, anche se la mancanza di Sanchez per squalifica potrebbe un buon alibi. 
L’Udinese però è sempre   un esempio competente  di conduzione tecnica ed economica e grazie alla sua programmazione  a lungo termine non deve calare mai le braghe in tutti i calciomercato: volere giocatori friulani bisogna  pagare !
Nel calcio non s’inventa nulla, specialmente fuori dal campo !
L’Udinese gioca un buon e bel calcio, e gli attori principali sono Inler a centrocampo, Di Natale in attacco che vede la porta  da qualsiasi angolazione, a caccia del 110mo gol con la maglia bianconera,  ma soprattutto Sanchez che a 23 anni ha capito che la driblomania non serve nel calcio moderno e adesso  gioca al servizio della squadra,  avvantaggiato anche dalla nuova posizione in campo adottata sotto Guidolin.



Il modulo tattico di Guidolin è il classico 3-5-2,  con Isla e Pasquale o Armero , Pinzi  Inler e Asamoah a centrocampo . Coppia di punte collaudata e formata da Di Natale e Sanchez.
Pregi e difetti dell’Udinese: semplice il giuoco dell’Udinese, ma anche molto organizzato.  In difesa cambiano da tre giocatori a quattro con facilità.
La formazione di Guidolin aggredisce  subito gli spazi con Isla e Pasquale o Armero   esterni di centrocampo,    adeguatamente sostenuti dal movimento incessante di Sanchez e Di Natale.
Il difetto: : Isla va molto in profondità e difficilmente rientra in tempo se preso in contropiede. Per tale motivo l’Udinese è prolifica sotto rete avversaria , ma facile a prendere anche gol.
Contro la Samp possibile turnover. Rientra  Sanchez da squalifica, dentro Pasquale per Armero a centrocampo e Benatia per Coda in difesa. Non recupera Handanovic tra i pali.
 ( LINO MARMORATO)