Stampa
17
Lug
2009

ULTIME DAL RITIRO DEL GENOA E CALCIOMERCATO

Pin It

Rodrigo Palacio è in arrivo. Da oggi ,probabilmente con lo stesso iter di Thiago Motta dello scorso anno inzieranno le visite mediche.  Visite mediche accurate prima con gli specialisti del Genoa e Lunedì visite convenzionali al Baluardo.
 Visite mediche e test atletici per Kharja, nel pomeriggio partenza del nazionale marocchino   per Neustiff con Criscito e Bocchetti .Rennella che lo scorso anno ha giocato nel Lugano, ma di proprietà del Genoa  è passato ufficialmente al Grasshoppers, squadra militante nella serie A svizzera.

La Tim Cup edizione 2009-10 è stata sorteggiata  in Lega Calcio. Inizierà  il 2 agosto con il primo turno eliminatorio. Fiorentina, Genoa, Milan, Inter, Juventus, Udinese, Roma e Lazio sono, nell’ordine, le teste di serie che entreranno in gioco a partire dagli ottavi di finale, in programma il 10, 15 dicembre o 13 gennaio 2010. Il risultato dell’estrazione consegna il Grifo alla parte destra del tabellone, la stessa di Roma, Milan e Udinese, possibili avversari sulla strada della finalissima.

Il Genoa, dai primi allenamenti,  parte  con un vantaggio rispetto anche alle   quattro sorelle del campionato, possiede  gioco e idee che le altre non hanno messo in mostra lo scorso anno e quest’ anno lo dovranno cercare. Gasperini deve assemblare i nuovi arrivati: Moretti, Crespo e Floccari e Kharja , in particolare.
G&G:Gasperini e gioco: pallone a terra ,pressing,intensità,tutti a correre tutti a difendere tutti ad attaccare, la filosofia del Gaspe non è cambiata  rispetto agli altri anni a Neustiff .
La forza del Genoa : gioco lineare abbinato ad una continuità impressionante. Ormai nel calcio moderno avere una squadra di campioni ma non organizzata non serve.
Con queste caratteristiche Gasperini darà il benvenuto a Palacio, la cui classe non può essere messa in discussione. Avendolo visto parecchie volte in Tv  nella  Coppa Libertadores, e  rispetto agli altri attaccanti argentini non sembra “pigro”. Pregio particolare per  le tattiche del Gaspe, dove gli attaccanti, specialmente quelli esterni, sono i primi portatori di pressing sulle fonti di gioco avversarie.

Palacio è in arrivo, ma Preziosi non si fermerà dopo il  “codino” del Boca, vuole immettere più qualità nel centrocampo rossoblu  e prendere anche un difensore centrale d’esperienza. Dopo  i primi allenamenti in Austria,  affrontare  le tre competizioni in programma per il Genoa nella prossima stagione calcistica, con i giovani arrivati in rossoblu,di buona prospettiva,  ma  con il  bisogno di crescere e maturare giocando con continuità, potrebbe essere difficileper il Grifo e per loro.
Per Battaglia il centrocampista del Boca potrebbe innescarsi un’asta ,che farà bene solo al club argentino ,tra Genoa, Lazio e Napoli.

Samp: Tutto procede bene  a Moena: con l’arrivo di Poli e Palombo. Del Neri per completare la rosa adesso aspetta il centrale difensivo e l’esterno destro per dare l’impronta definitiva al suo modulo tattico. Sabato pomeriggio è in programma la prima uscita stagionale della Doria  contro la squadra locale dei Monti Pallidi.

Calciomercato, italiano è  quello  della sofferenza: soldi pochi e  trattative lunghe .Il calcio italiano fa fatica rispetto alle altre big europee. Il problema potrebbe essere che molti allenatori stanno lavorando con rose provvisorie che probabilmente cambieranno nell’ultima settima di mercato.  Il calcio mercato dell’estate 2009 passerà alla storia per la necessità di contenere i costi e limare i monte ingaggi per sistemare i bilanci. Calciomercato che prenderà tempo  fino al 31 agosto, quando caleranno i prezzi.
Anche lo  “spendaccione”  Moratti e L’inter si sono adeguati,150milioni di euro è la spesa dei nerazzurri per gli ingaggi dei giocatori della rosa, ed oggi ha investito sull’ingaggio di un calciatore  a costo zero: Lucio capitano e centrale della nazionale brasiliana in arrivo dal Bayern di Monaco. Operazione fatta  dopo che  ieri ha venduto per 5milioni di euro Maxwell al Barcellona. Prima vendere e dopo acquistare è la parola d’ordine per molte squadre e non solo per quelle di media classifica del campionato italiano

                                                                         Lino Marmorato