Stampa
14
Gen
2011

VERSO GENOA UDINESE

Pin It

In soffitta la sconfitta e l’uscita dalla Coppa Italia di Mercoledì scorso contro l’Inter ed allenamento tattico mattutino al Pio Signorini.Ballardini per la sfida contro l’Udinese di domenica prossima , eccetto Antonelli e Paloschi con tutta la rosa a disposizione.
Contro i friulani , squadra veloce sulle corsie laterali e prolifica sottorete deve scegliere il modulo tattico, giusto,  per affrontarli.
La speranza che opti per un 4 4 2 di sostanza per chiudere le corsie laterali  subito , e non nel secondo tempo.
Sulla carta preoccupano meno Di Natale e Sanchez contro la blindata difesa rossoblu   che le corsie laterali e il centrocampo schierato a 5 calciatori del tecnico Guidolin.
Con il 4 4 2 corsie blindate con Rossi e Rafinha ed esordio di Kucka al Ferraris, con il trequartista dentro Jankovic alle spalle di  Palacio e Destro con Rafinha a centrocampo.  Sculli pronto a lasciare il segno anche a Marassi e salutare con un gol , senza lacrime, la Nord.
Udinese al gran completo e pronta a vendicarsi della sconfitta patita alla prima giornata di campionato.
Arbitra Guida di Torre annunziata. Terza gara stagionale per il CAN B che Braschi  ormai considera  un arbitro di Serie A.
Anche gli assistenti che arrivano tutti compreso il quarto uomo dall’Abruzzo Molise non sono  veterani , e spicca Musolino di Teramo, secondo assistente ,  al centro dell’attenzione e di discussione per i gol non gol, palloni oltre la linea o no,  di Roma Catania, nel giorno della Befana.
 

(LINO MARMORATO)