Stampa
21
Mag
2011

VIGILIA DI GENOA CESENA

Pin It

Allenamento alle ore 17 al Pio Signorini a porte chiuse, conferenza stampa di Ballardini , curiosità, ma non è il solo allenatore,    alla vigilia dell’ultima giornata del campionato che dovrà salutare.
La formazione anti romagnoli difficile da indovinare, ma vista la tendenza di Ballardini di schierare sempre i titolari, dovendo raggiungere con un punto la parte sinistra della classifica e con 3,  i 51 ptunti prefissati da Preziosi potrebbe essere : Eduardo, Mesto, Dainelli, Khlazde, Criscito, Rafinha, Milanetto, Kucka, Rossi, Floro Flores , Palacio, anche se Boselli è invocato a fuor di derby dai tifosi rossoblu.
Se Ballardini confermerà il 4 3 2 1 di Roma, mai visto negli allenamenti settimanali dentro le tre punte.
Unici a saltare la Festa rossoblu di domani alle ore 18 saranno Konko e Destro squalificato.
“E’ qui la Festa”, “C’ero anch’io”,  continua il passa parola tra i tifosi rossoblu, i biglietti vanno ruba.
Partita, festeggiamenti della squadra in campo , corteo fino a P.za De Ferrari, Concerto in p.za Alimonda, ed esequie per i blucerchiati il programma della domenica dei tifosi  rossoblu.
Pratto il gigante bomber argentino è del Genoa lo ha annunciato Preziosi ai margini della riunione in Lega.
In molti si aspettavano, Milito, Borriello, Ibra, Amauri ecc, ma come tutti i “didimo” rossoblu, non rimarranno delusi  dal nuovo centravanti rossoblu.

Questa è anche la mia convinzione,  avendolo seguito in tutta la competizione della Libertadores, ed essendo stato testimone del giuoco di Malesani a Parma dal 1998 al 2001.
Ma come sempre nel calcio e nel campionato italiano  bisogna scimmiottare Trap: “mai dire gatto se non  ce  l’hai nel sacco”.
Cesena festeggiamenti ieri sera  con tanto di autobus scoperto per vie della città romagnola  e con addio ufficiale  del tecnico Ficcadenti .
Sul campo domenica anche per il Cesena annunciamo la formazione tipo ma potrebbe esserci sorprese, due sicuramente il debutto  del  centrocampista centrale  l’argentino Gorobsov argentino di S.Pedro, classe 1989 in Italia dal 2008, 14 presenze l’ultimo anno nel Torino in B e del portiere Calderoni  un altro nonno del campionato italiano nato nel 1976, ma più giovane di Antonioli il titolare del 1969.
Calderoni in porta, Santon , Pellegrino, Felipe, Lauro, Caserta, Gorobsov, Parolo, Giaccherini, Budan, Jimenez.
Arbitra  Nasca di Bari.