Stampa
27
Gen
2012

Vigilia di Gubbio Sampdoria

Pin It

alt Eder nella prima partita in famiglia contro gli allievi di Tufano ha presentato il suo biglietto da visita, di fronte al Presidente Garrone ed 400 tifosi accorsi al Mugnaini. Oltre le giocate già conosciute ha fatto capire il gradimento di giocare con vicino una punta centrale. Eder già

 a Gubbio potrebbe essere proposto con Pozzi a guidare l’assalto e la rincorsa della Samp. Iachini ha provato il 4 3 1 2 con Foggia (lavoro differenziato per Juan Antonio) alle spalle dei due attaccanti, il 4 3 3 con Foggia attaccante aggiunto ed anche il 4 4 2 . Il risultato ed i gol come nelle amichevoli precedenti di metà settimana, sempre con avversari bravi ma troppo inesperti ed arrendevoli, sono arrivati e lasciano il tempo che trovano, anche se i problemi atavici del centrocampo blucerchiato,orfano di Palombo per un botta ma in grado di recuperare, lasciano i soliti interrogativi: fare giuoco , rischiare , avere personalità con qualche idea non dettata dal tecnico. Eder, Pozzi da parte loro per favorire i compagni di centrocampo non efficaci nel ribaltare

le azioni di prima intenzione dovranno giocare molto senza pallone, smarcandosi con continuità negli spazi luce, liberandosi delle marcature ad uomo degli avversari , per dettare il passaggio. Contro il Gubbio rientra Rispoli, con Berardi ai Box, Costa probabilmente schierato a sinistra nella quattro difensiva al posto di Castellini in fase calante, nel mezzo non rimane che insistere su Obiang, play maker, Kristic e Palombo(dovrebbe recuperare dall’infiammazione alla caviglia) ai lati, con Bentivoglio al Padova, Koman in Germania, Padalino in infermeria per stiramento muscolare. Guai al ginocchio per Semioli durante la partita con gli allievi ne avrà per un mese. Iachini in conferenza stampa ha parlato di calciomercato e futuro:”Prepararsi alle gare con il calciomercato in prima linea non è facile”.”Dal calciomercato invernale aspettiamo risposte concrete. La squadra è stata stravolta rispetto all’estate ,quindi ci vuole pazienza per ricostruire un gruppo”. Sul Gubbio: “squadra tosta e campo tosto ci ha perso anche il Torino “ Simoni ha provato il Gubbio contro l’Angelana squadra militante nelle prime posizioni della Eccellenza Umbra. Test impegnativo che hanno messo in mostra gli avanti rossoblu. Ragatzu, Paonessa e Mastronunzio. Gli eugubini dopo il 6 a 0 dell’andata aspettano la Samp in silenzio ma carichi e sicuri di rendere un dispiacere a Iachini e alla sua band. Simoni dopo l’amichevole sul campo di Santa Maria degli Angeli spera di avere ritrovato un’altra “vipera” da mettere dentro l’area blucerchiata: Mastronunzio.

Calciomercato : Dopo Bentivoglio al Padova, Koman al Monaco 1860, Accardi al Brescia , è ufficiale Maccarone è tornato ad Empoli e Martedì sfiderà la Samp al Ferraris nel turno infrasettimanale. Dirige l’incontro Tozzi di Ostia Lido. Calcio mercato blucerchiato: Oggi incontro quasi definitivo nel bene o nel male tra Marotta Paratici della Juventus e il procuratore di Palombo , Tinti. Gubbio: Il 23° turno di serie B non ha sorriso al Gubbio che sono usciti sconfitti per 2 a 1 al De Duca di Ascoli, autentica sfida salvezza. Un passo falso quello dei rossoblu di Gigi Simoni , reduci dal convincente 4 a 0 casalingo contro il Grosseto nella giornata precedente di campionato . Un tempo ai marchigiani ed un altro agli umbri il tabellino della partita , ma l’”oliva” ascolana giusta è arrivata a 5’ dalla fine con un colpo di testa di Falconieri che riporta il Gubbio nella zona calda dei play out. Primo ko per la squadra di Simoni nel nuovo anno,castigata dalla poca lucidità difensiva. Simoni ha scelto un 4-3-3 molto spregiudicato per cercare la prima vittoria esterna della stagione degli umbri. Davanti spazio al tridente Bazzoffia-Ciofani-Graffiedi, ma alla fine in conferenza stampa si è pentito dicendo: “abbiamo sbagliato l’assetto di giuoco nei primi minuti di gara”. Giustamente visto il primo tempo dove Papa Waigo ha fatto il bello e il cattivo tempo contro l’allegra difesa rossoblu con Boisfer schierato centrale di difesa . Nel secondo tempo cambiando l’assetto tattico(dentro un centrale difensivo,Boisfer a centrocampo) Gigi Simoni ha reso un Gubbio più vivo e i risultati si sono visti subito con l’Ascoli che arretrando il baricentro lasciava centrocampo e iniziativa agli umbri. Contro la Samp in più ci sarà Mastronunzio ,attaccante di esperienza prelevato in questo calciomercato di riparazione dallo Spezia. ( lino marmorato)