Stampa
13
Mag
2011

VIGILIA DI LAZIO GENOVA

Pin It

Lazio Genoa: Per l’Aquila  la  Champions si allontana. Ora sarà parecchio difficile riagguantare il quarto posto , ammettono i giocatori laziali in coro entrando nel centro sportivo di Formello,  nuovamente blindato,  ma nel calcio può succedere di tutto. La Champions è diventato quasi un incubo per i giocatori laziali e per Lotito.
Non raggiungerla a discapito della Roma un dramma.  Problemi in difesa per Mister Reya contro il Genoa.
Lichesteiner il terzino svizzero si è allenato con il resto del gruppo (con un tutore) alla mano fratturata  questo pomeriggio, domani il responso definitivo ma sembra difficile vederlo in campo.
Se non dovesse farcela, giocherebbero Scaloni o Gonzales   a destra e Garrido a sinistra. Biava continua ad allenarsi in maniera differenziata, ma dovrebbe farcela. Dias è squalificato, sarà Stendardo ad affiancare l'ex genoano.
A centrocampo spazio a Ledesma e Matuzalem, tanto  fosforo,  ma poca  corsa , senza Brocchi appiedato dal Giudice sportivo.
Sulla trequarti rientrerà Mauri e Reja respira,  è il suo amuleto, oltre le  6 reti e 9 assist, è il giocatore più decisivo della Lazio,  nelle 27 gare con lui in campo, la squadra ha ottenuto 48 punti senza, invece, solo 12  in 9 partite.
Non è al massimo  Beppe Sculli: se va in panchina, a sinistra giocherà  Zarate, con Mauri a destra, Hernanes trequartista e uno fra Rocchi e Floccari centravanti: probabile staffetta.
L’altra assenza pesante lamenta il tecnico laziale è quella di Kozak, il panzer utilizzato anche pochi minuti per partita ma sempre decisivo.
Genoa : dalla conferenza stampa di Ballardini si capirà quali saranno le sue intenzioni contro la sua ex squadra, specialmente in difesa,  viste le assenze di Mesto squalificato, Khalazde ko per una  distorsione ad una caviglia  e Moretti non al meglio,  anche se ieri ha incominciato a muoversi  nel gruppo.
Balllardini in difesa al posto di Mesto dovrebbe arretrare Rafinha nel suo ruolo preferito, a sinistra in fase difensiva  con Moretti out  , Criscito centrale e Polenta esterno sinistro, o viceversa.
Il centrocampo sembra scontato con Rossi ed Antonelli sulle  corsie laterali e Kucka centrale. Ballottaggio tra Milanetto e Veloso, con il lusitano sotto esame di Preziosi,  favorito.
In attacco è probabile la conferma di Floro Flores e Palacio, ma lo “zeneise”,
Boselli , dopo il gol nel derby, Paloschi e Destro scalpitano per giocare.
Con Scarpi a casa con Konko, probabile il debutto di Perin in porta ?
Tanti interrogativi per Ballardini che potrebbero svanire di fronte alla volontà dei giocatori titolari,   di dare un’altra soddisfazione ad un tecnico che lascerà il segno  nello spogliatoio.    ( LINO MARMORATO)