Stampa
19
Gen
2012

Vigilia di Sampdoria Livorno. Calciomercato

Pin It

 altEdoardo Garrone a Bogliasco per tastare e dimostrare che la proprietà è vicina alla squadra e probabilmente per confermare la “bufala” dell’altra sera mandata in onda da “mammaRai” anche ai calciatori e allenatore: la Samp non è in vendita. Sul campo migliorano i protagonisti di acciacchi durante la settimana : Pozzi e Bertani su tutti. Contro il

Livorno, Venerdì sera probabilmente squadra che vince non si tocca, con la conferma di Palombo mediano e non più play maker. Il calciomercato doriano è in ebollizione , ma le prossime partite della squadra blucerchiata potrebbero spegnerlo, escludendo i tre epurati: Accardi, Semioli e Maccarone. Per il primo si aspetta sempre la risposta del Brescia per gli altri due in pista anche una squadra del Quatar. Palombo dopo aver rifiutato il Palermo, nicchia anche con la Fiorentina , aspetta notizie da Marotta e la Juventus, anche se il suo desiderio è sempre quello di riportare la Samp in A e dopo andarsene. Palombo con il no alla Fiorentina frena Munari in blucerchiato. Bacinovic del Palermo di no ai blucerchiati preferisce la Viola di Delio Rossi, colui che lo ha

lanciato lo scorso anno in Sicilia. Eder incomincia ad essere un tormentone . Il Cesena tira sempre l’elastico giorno dopo giorno ed alla lunga potrebbe spezzarsi. Il calciatore o arriva nei primi giorni della prossima settimana o continuerà a mangiare la “piadina” romagnola. Gli altri nomi sempre sulle bocche di Radio Mercato sono Bentivoglio scambio con Cacia del Padova (se non arriverà Eder) e quella che fa più paura, difficilmente verrà mollato, Gastaldello nel mirino della Juventus. Da Livorno avversario di domani dei blucerchiati due conferme : Spinelli è deciso a vendere il Livorno e annuncia che la gara con la Samp sarà l’ultima a vedere dalla tribuna, il mercato di gennaio di riparazione non promette nulla di buono ed anche per la gara con la Samp si chiamano a raccolta i tifosi labronici.
Armando Madonna il tecnico subentrato, a Novellino dopo 5 sconfitte consecutive, dopo aver raccolto il pareggino di Grosseto dentro la calza della Befana e la vittoria con il Crotone chiede punti anche al Ferraris. Per questo conserverà gran parte dell’intelaiatura usata nelle due gare fino adesso dirette dalla panchina , con qualche piccolo aggiustamento. ( lino marmorato)