Stampa
17
Apr
2010

VIGILIA DI SAMPDORIA MILAN E PARMA GENOA

Pin It

Samp Milan . Pronto Poli, Cassano sta bene, Marco Rossi prende il posto in difesa di Gastaldello squalificato.  La Doria anti Diavolo è pronta: Storari in porta, Zauri, Rossi, Lucchini, Ziegler in difesa, Semioli, Palombo, Poli, Guberti a centrocampo Cassano e Pazzini avanti.
Dopo  la sconfitta della Juventus contro l’Inter,la Samp è pronta a sferrare l’attacco alla quarta posizione in classifica e contro il Milan fantasia di Leonardo ha una sola arma per  vincere:  tenere alti i ritmi della partita per tutti i 90’di  giuoco.
Milan: Bonera recupera in difesa e giocherà al posto di Favalli e Nesta infortunati.
Unico dubbio del tecnico Leonardo che non rinuncia  al suo modulo  4 2 1 3, pur non avendo i calciatori al top della forma, Zambrotta o Abate sulla corsia di destra in fase difensiva.
Senza Pirlo e Flamini  la regia in mano ad Ambrosini con i polmoni di Gattuso a coprire i buchi a centrocampo:palleggio e contropiede il menù  meno brasiliano di Leonardo per uscire vincitori all’ultima spiaggia scudetto contro la Samp al Ferraris.
Arbitra Rizzoli di Bologna.
 
Parma Genoa. Mister Guidolin non si fida delle corsie laterali del Genoa, pur essendo orfane di Rossi e Criscito. Restio a recupererà Dzemaili dal lungo infortunio potrebbe spostare Zaccardo a centrocampo al posto di Morrone infortunato. Sulla carta il modulo dei ducali è un 4 3 1 2 ma con Lanzafame in campo e la nuova posizione di Jimenez davanti alal difesa dà l’impresione di un  4 5 1, con Crespo unica punta.
Genoa: Recupera Dainelli in difesa Acquafresca in attacco, ma rischia di perdere Moretti ultimo degli infortunati per il colpo della strega.
Ballottaggio, senza Moretti,  tra Tomovic e Fatic a  giocare su una corsia laterale: con Tomovic in campo Mesto a sinistra. Ballottaggio o meglio dire staffetta tra Palacio e Palladino nell’attacco rossoblu. Altro dubbio il portiere:  favorito alla vigilia Scarpi.
450’ di giuoco fino alla fine del campionato e prova attitudinale   di DNA rossoblu per tutti i giocatori della rosa a disposizione  di Gasperini.
Test di valutazione annunciato dentro lo spogliatoio e in conferenza stampa ieri dal Presidente Preziosi.
Gasperini confermato sulla panchina rossoblu anche per il prossimo campionato  vuole il massimo da Parma a Catania  ultima giornata di campionato.
Senza assilli tutto il clan rossoblu crede all’Europa League e tutti sono consapevoli che a Parma,  anche se il mare è lontano,  sarà l’ultima  battigia.
Per una  volta al Tardini di Parma  in trasferta i tifosi rossoblu vorrebbero vedere i calciatori rossoblu non suonare il “Violino”.  Gradito anche un pomeriggio di “culatello” mancante in queste 34 giornate di campionato al Vecchio Balordo.
Dirige Banti di Livorno. 

(Lino Marmorato)