Stampa
13
Mag
2007

VINCE IL LIVORNO E VEDE LA SALVEZZA LA SAMPDORIA NON VEDE PIU' L'UEFA

Pin It

SPINELLI PRES LIVORNOVince il Livorno è vede la salvezza,perde la Samp e non vede più l’Uefa, peccato  il Palermo è andato a perdere in casa dell’Ascoli retrocesso. 6 punti a due gare dalla fine, ma è giunto il momento di non illudere più nessuno, i sogni sono finiti, rimangono quelli per l’ Intertoto ma bisegnerà fare i conti con Bobo Vieri al secondo gol in due partite, e l’Atalanta che sbancato Udine.
E’facile  dire Samp scarica e svogliata, ma basta entrare dentro la formazione di Novellino per capire che con cerotti  E bende è un miracolo che sia riuscito a formare una rosa di 18 calciatori per l’Ardenza.
Con una sola punta di ruolo ,attenzione non centravanti, convocato Quagliarella. Monzon non ha potuto utilizzare neanche i giovani della Primavera impegnati nella fase finale del Campionato in Alto Adige,persa a rigori contro la Juve la prima gara.

Intenso e generoso Livorno davanti al Picchi colorato di amaranto e sotto un caldo afoso.Partita quasi a senso unico per i toscani ,basta leggere  il tabellino  della partita, ma Castellazzi, impegnato si,  ma mai severamente. Lucarelli e compagnia erano stati bene imbrigliati dalla fase difensiva blucerchiata , hanno sempre faticato fino al tap-in Vincente di Antonio Filippini.

                                         www.gruppozena.com

Volpi e Falcone non al meglio hanno stretto i denti, Del Vecchio attacco influenzale nella notte di sabato in panchina,dentro nella ripresa. Novellino ci ha provato con 4 1 4 1 con Quagliarella molto isolato davanti e sempre alla ricerca del gol a sensazione, tre rovesciate su quattro tiri complessivi della Samp verso Manitta.

Spinelli al gol di Filippini ha avuto un mancamento uscito per qualche minuto non ha corso il pericolo di spaventarsi   dal risveglio della Samp,tanto movimento, ma neanche un’azione gol.
L’Uefa matematicamente non è persa,l’Intertoto passa attraverso la gara con il Catania di domenica al Ferraris, ma quello che importa maggiormente ai tifosi blucerchiati il prossimo campionato.  

                                                            Lino Marmorato