Stampa
24
Set
2019

Proteggere la tua casa è più semplice se scegli un antifurto moderno

Pin It

Un impianto allarme moderno non serve solo ad aumentare il livello di sicurezza della casa in cui si abita, ma consente anche di avere la vita semplificata per molte incombenze della quotidianità. Non bisogna commettere lo sbaglio di aspettare di ricevere una visita sgradita dai ladri nel proprio appartamento prima di prendere la decisione di acquistare un antifurto: d'altro canto, prevenire è meglio che curare, e conviene ricorrere a un dispositivo tecnologico che sia in grado di garantire la massima serenità a tutti gli inquilini.

 

Non c'è bisogno di opere murarie

Anche chi vive in un'abitazione protetta da un sistema antifurto ormai datato, d'altro canto, dovrebbe prendere in considerazione l'ipotesi di farne a meno per sostituirlo con uno nuovo, di certo più efficace e anche più semplice da gestire. Lo dimostra il fatto che gli antifurti recenti sono senza fili, e in quanto tali non necessitano di opere murarie. La tecnologia wireless è sinonimo di comodità e di praticità: gli allarmi non cablati possono essere installati in tempi brevi e non richiedono lavori impegnativi che portano polvere e sporco in casa. Insomma, non ci sono mobili da spostare né pareti da rompere: il tutto avviene nello spazio di breve tempo.

Come scegliere il giusto antifurto

Nel momento in cui si decide quale sistema di allarme acquistare, conviene non rinunciare alla disponibilità di un servizio di assistenza che possa essere garantito 24 ore su 24. Il collegamento costante con una centrale operativa di guardie giurate è fonte di sicurezza e permette di gestire le eventuali emergenze con la massima praticità. Se, per esempio, una presenza sospetta viene rilevata dai sensori di movimento, i filmati registrati dalle telecamere di sorveglianza possono essere visionati in tempo reale da un operatore. In questo modo si ha l'opportunità di distinguere i falsi allarmi da quelli veri, e - in questo secondo caso - di allertare i soccorsi nel più breve tempo possibile.

La gestione delle emergenze

Nell'eventualità in cui gli operatori della centrale operativa dovessero trovarsi di fronte a un tentativo di rapina o comunque a una effrazione da parte di malintenzionati, i soccorsi sarebbero subito attivati, e così una pattuglia specializzata si fionderebbe all'indirizzo segnalato nel giro di breve tempo. Ciò vuol dire, tra l'altro, che non c'è bisogno di richiedere la collaborazione dei vicini di casa, non sempre a disposizione, visto che ci si può affidare alla vigilanza privata che si occuperà di tenere la situazione sotto controllo.

Collegati con lo smartphone

Gli antifurti più moderni proposti da Beta Elettronica consentono di usufruire di un collegamento diretto con lo smartphone. Tutto quel che bisogna fare è scaricare sul telefono l'applicazione dedicata grazie a cui il sistema di sicurezza può essere gestito dal padrone di casa in qualsiasi momento, anche da remoto. L'app permette, per esempio, di monitorare i vari accessi, ma anche di far entrare in funzione l'allarme o, al contrario, disattivarlo. E non è tutto: pur trovandosi a distanza, ci si può collegare con le videocamere installate dentro casa per verificare che tutto sia in ordine. Una funzione che si può sfruttare, tra l'altro, per tenere sotto controllo bambini o anziani lasciati soli. 

Le telecamere di sorveglianza

Le telecamere, dunque, possono essere gestite direttamente dal telefono: questo vuol dire che in qualsiasi momento si ha l'opportunità di verificare ciò che succede dentro l'appartamento. In caso di allarme, basta prendere in mano lo smartphone per vedere se c'è qualche intruso che è penetrato illecitamente in casa o se, magari, a far scattare i sensori è stato un animale domestico. Insomma, con gli antifurti moderni la sicurezza e la comodità sono a portata di mano, e non è solo un modo di dire.