Stampa
18
Feb
2008

PROVINCIA DI SAVONA E IMPERIA INSIEME PER LA CONNESSIONE AD INTERNET VELOCE

Pin It

Provincia di Imperia in qualità di Ente Capofila dell'iniziativa e Provincia di Savona hanno bandito una gara finalizzata all'individuazione del soggetto che dovrà provvedere alla realizzazione ed alla gestione in concessione dell'infrastruttura di rete sui due territori per la durata di 10 anni. Quattro le richieste di partecipazione da parte delle aziende. La proprietà della RIB rimarrà alle Amministrazioni Provinciali. Si punta alla copertura del 100% del territorio dopo 18 mesi dall’aggiudicazione.

Ridurre il fenomeno della discriminazione legata alla disponibilità di un accesso veloce a internet, offrendo infrastrutture e servizi innovativi a completa copertura del territorio provinciale: questo è l'obiettivo della Provincia di Savona che, unitamente alla Provincia di Imperia sta operando per realizzare una rete a banda larga che assicuri un collegamento veloce per tutto i comuni della provincia e in modo particolare quelli dell’entroterra.

L'utilizzo della Banda Larga è necessario a seguito dell'evoluzione delle applicazioni informatiche e del crescente bisogno di essere sempre connessi e di interagire in tempo reale. Ad oggi il territorio delle due province è caratterizzato da una scarsa disponibilità di accesso con connessione veloce legato anche al grande numero di piccoli comuni e alla loro collocazione in aree montuose non facilmente raggiungibili.

Consapevoli di questo fenomeno, le Amministrazioni Provinciali intendono realizzare una copertura tale da garantire servizi di connettività a banda larga alle sedi della Pubblica Amministrazione, alle imprese e ai cittadini, su gran parte del territorio. Alcuni comuni della Provincia di Imperia e di Savona usufruiranno del servizio di connettività erogato da un secondo soggetto scelto in virtù dell’ Accordo di Programma per lo Sviluppo della Banda Larga sul Territorio della Regione Liguria, sottoscritto dalla Regione e dal Ministero delle Comunicazioni.
La realizzazione dell'infrastruttura sarà supportata da finanziamenti misti derivanti in parte dai programmi della Comunità Europea Interreg IIIB Medocc (€ 311.200 ,00 per la Provincia di Imperia) e Interreg IIIA Alcotra (€ 225.000,00 per ciascuna delle due province) e in parte da fondi privati del fornitore, stimati in totale in circa 6 milioni di Euro.

A fronte della pubblicazione del bando, sono pervenute 4 richieste di partecipazione, che saranno invitate a presentare un progetto esecutivo.

Per permettere la realizzazione di tale progetto, il 6 novembre 2007 è stato firmato il Protocollo d'Intesa che disciplina i rapporti tra la Provincia di Imperia e gli Enti Locali partecipanti al progetto RIB sull’intero territorio provinciale. Allo stesso modo, il 4 dicembre 2007 la Provincia di Savona ha sottoscritto l'analogo accordo nel proprio territorio.

In virtù di tali protocolli di intesa, gli Enti Locali si sono impegnati a offrire supporto alle Province ed alle ditte installatrici per l’espletamento delle pratiche amministrative e ad individuare e fornire la disponibilità gratuita degli asset per l’installazione di eventuali ponti radio o di altre infrastrutture. In cambio l'aggiudicatario garantirà alla Pubblica Amministrazione servizi gratuiti quali:
· l'accesso alla rete Intranet, con la nascita di una Rete Integrata della Pubblica Amministrazione;
· il traffico IP sulla rete, che diventa piattaforma abilitante per l'implementazione di servizi che utilizzano l'IP come protocollo di comunicazione.
L'infrastruttura realizzata permetterà l'erogazione di servizi a valore aggiunto, quali l'accesso ad Internet e posta elettronica ad alta velocità, la telefonia fissa e mobile VoIP, Servizi di audio/video conferenza, televisione digitale ecc., fruibili sia dalla Pubblica Amministrazione sia da imprese e privati.
Con la suddetta iniziativa le Amministrazioni provinciali si pongono l'obiettivo di:
· eliminare il digital divide, permettendo alla totalità della popolazione di usufruire delle nuove tecnologie informatiche e di comunicazione;
· eliminare l'economy divide, tramite la garanzia di un piano tariffario allineato alle migliori condizioni economiche disponibili sul mercato per i differenti servizi, indipendentemente dalla specifica ubicazione dell'utente.
La velocità di connessione e la presenza della Rete sul territorio permetterà trasmissioni più efficienti ed efficaci migliorando la qualità delle comunicazioni e dei servizi multicanali sia per la Pubblica Amministrazione che per il singolo cittadino.

Le tempistiche del progetto prevedono che parte dei servizi offerti dalla RIB potranno essere fruiti a partire dal 3° mese successivo all'affidamento, limitatamente ad alcune zone del territorio, oggetto degli interventi finanziati dai fondi Europei Medocc ed Alcotra. La RIB verrà completata in ogni suo aspetto entro 18 mesi dall'aggiudicazione dell'appalto: da tale data i servizi potranno essere fruiti dal 100% del territorio urbanizzato e urbanizzabile delle due Province coinvolto in questo progetto.