Stampa
12
Mar
2010

CEMUSA INSTALLA IL 1500 ARREDO URBANO

Pin It

Una festa a Genova per celebrare il traguardo raggiunto in 10 anni 1500 arredi per la città di Genova. Come per un compleanno o per un anniversario Cemusa festeggerà sabato 13 marzo al Teatro della Tosse, l’obiettivo raggiunto. «Siamo fieri di questo traguardo – dichiara Marco Dallamano , direttore di Cemusa Italia – raggiunto in una città in cui abbiamo creduto da subito. L’investimento totale di Cemusa previsto nei 20 anni di contratto con il Comune, è di decine di milioni di euro e comprende oltre alla realizzazione e all’installazione degli arredi la manutenzione e la pulizia degli stessi».
Sabato 13 marzo, dalle 19, al Teatro della Tosse il management di Cemusa ospiterà la città per presentare il 1500° arredo e per seguire con gli ospiti lo spettacolo messo in scena dal teatro. Il programma completo vede alle 19 presso la sala Campana la presentazione dei prodotti e le
politiche commerciali di Cemusa - alle 20 nel foyer sarà offerto l’aperitivo e alle 21 nella sala Aldo Trionfo inizierà lo spettacolo “Vampyr” di Neville Trantner e alle 22,30 l’esibizione di Maurizio Lauzi in “Lauzi piano solo”.
Presente in più di 110 città in paesi europei, nord, sud e centro America, Cemusa fa parte del gruppo Fcc (Fomento Construcciones y Contratas) leader nel mondo del settore dei servizi e delle costruzioni con un’ampia gamma di arredi urbani creati di grandi designer, tra i più prestigiosi, come è il caso di Giorgetto Giugiaro, di Nicholas Grinshaw che per Genova ha progettato le pensiline e le colonne e dello studio King & Miranda che per il capoluogo ligure ha ideato i contenitori per la raccolta differenziata e gli oppi.
A Genova Cemusa occupa nove dipendenti e recentemente ha compiuto una campagna di acquisizione di venditori che permetterà di gestire in house anche la raccolta pubblicitaria. Inoltre l’azienda crea un indotto di almeno 50 persone tra aziende di installatori, stampatori, elettricisti e artigiani.