Stampa
02
Ott
2010

CONOSCERE LE PIANTE OFFICINALI: DUE CORSI ALLA FORTEZZA DI SARZANELLO

Pin It

Dopo il successo della prima edizione del corso “Conoscere le piante officinali”, la Fortezza di Sarzanello propone ben due corsi erboristici, uno dedicato alla conoscenza generale delle piante, della loro coltivazione, raccolta e conservazione a scopi terapeutici e cosmetici, mentre

l’altro sulle erbe e i loro usi alimentari. Si tratta della seconda edizione del corso “Conoscere le piante officinali”, al via venerdì 8 ottobre alle h 18.00 e del nuovo corso “Conoscere le piante alimentari spontanee” che partirà mercoledì 6 ottobre alle h 18.00. Location importante e suggestiva: la Fortezza di Sarzanello –  dominatrice della vallata del Magra – ambientazione adatta e funzionale a esaltare e allargare la conoscenza intima, naturalistica e culturale del nostro territorio.

Entrambi i corsi sono curati dalla Dott.ssa Ilde Piccioli, specializzata in Scienza e Tecnica delle Piante Officinali e in Fitoterapia, attualmente docente di Formulazioni erboristiche alla facoltà di Tecniche erboristiche dell’università di Pisa, docente al master di Fitoterapia Clinica dell’Università di Firenze e al master di Piante Aromatiche e Medicinali dell’Università di Pisa.

Non solo lezioni frontali: entrambi i programmi dei corsi prevedono sette incontri da due ore ciascuno, di cui tre lezioni (il mercoledì per “Conoscere le piante alimentari spontanee” e il venerdì per “Conoscere le piante officinali”), due laboratori e due escursioni (durante i weekend). In particolare, “Conoscere le piante officinali” offrirà, oltre agli incontri in aula, la possibilità di effettuare passeggiate di “erborizzazione” con raccolta di piante officinali e laboratori, studiati allo scopo di apprendere l’arte della preparazione di semplici rimedi erboristici, siano essi infusi, decotti, oleoliti, macerati enoliti etc. All’interno dei diversi appuntamenti saranno presentate le varie piante officinali, le diverse caratteristiche botaniche di foglie, fiori, frutti e semi. Ma non solo, fra i temi approfonditi anche curiosità sui nomi dialettali delle piante e l'utilizzo delle stesse per preparazioni casalinghe e commerciali. E ancora: excursus sugli utilizzi, la trasformazione, l’estrazione dei principi attivi, solventi da utilizzare, preparazioni casalinghe e preparazioni commerciali.
La conoscenza degli usi alimentari delle erbe spontanee è stata davvero importante per qualsiasi popolazione durante tempi di guerra o carestia: ancora oggi è possibile attingere a tale patrimonio e fare uso delle piante per svariati motivi, sia per chi preferisce cibarsi e curarsi in modo del tutto naturale, sia solo per curiosità o per il piacere di gustare cibi in modo alternativo. Tutto ciò sarà ampiamente trasmesso all’interno del corso “Conoscere le piante alimentari spontanee”; qui i partecipanti impareranno a riconoscere tali tipologie di erbe, a utilizzare le piante come fonte di cibo e di medicine naturali, a preparare liquori, sciroppi, marmellate, utilizzando i soli prodotti della natura. Due belle proposte per approfondire la conoscenza ed entrare in contatto con la natura.
In concomitanza della fine dei corsi è prevista, per chi lo desiderasse, una cena storica con delitto - a tema, per mettere alla prova la vostra capacità investigativa e… le vostre nuove conoscenze erboristiche!

La quota di partecipazione a ciascun corso è di 55 euro, mentre il prezzo della Cena storica con delitto – facoltativa - è di 35 euro.