Stampa
25
Set
2010

DOMENICA LA GIORNATA NAZIONALE DEL CICLAMINO CONTRO LA SCLERODERMIA

Pin It

In occasione della giornata del ciclamino contro la Sclerodermia, domenica 26 settembre, le piazze liguri si coloreranno di ciclamini: il fiore che resiste al freddo e simbolo del GILS - Gruppo Italiano Lotta alla Sclerodermia.  Domenica, dalle 9 alle 12, presso la S.C. Reumatologia diretta dal Dott. Francesco  Versace del San Paolo di Savona verranno fornite informazioni su questa patologia.

La Sclerodermia (Sclerosi Sistemica) è una malattia rara di tipo autoimmune, dovuta alla presenza di una reazione immunitaria diretta contro i tessuti dell’organismo, progressiva e a decorso cronico. La malattia è caratterizzata da fibrosi della cute, dei vasi sanguigni e nelle forme più gravi di organi e sistemi quali il cuore, polmoni, reni, apparato gastroenterico, articolazioni e muscoli. Nel nostro paese, sebbene la sclerodermia sia considerata una malattia rara, si contano circa 40.000 -50.000 casi in totale, di cui 30.000 affetti da forma sistemica (con organi interni colpiti), e ogni anno si registrano circa 1000 nuovi casi.
Le donne sono più colpite con un rapporto uomini/donne di 1:4. L’età d’esordio è tra i 30- 50 anni. Le cause della sclerodermia sono sconosciute.  Le manifestazioni cliniche possono essere variabili, ma un segno clinico fondamentale e “il Fenomeno di Raynaud” che si manifesta con un tipico pallore delle dita delle mani. Le manifestazioni cliniche legate alla lesione degli organi interni si instaurano molto lentamente.
Particolare interesse riveste la capillaroscopia, utile nel riconoscimento precoce della alterazioni del microcircolo dei pazienti affetti da sclerodermia.