Stampa
13
Giu
2010

GIORGIO FRANCESCHETTI PRESIDENTE DELL'ISTITUTO ITALIANO DI NAVIGAZIONE

Pin It

Presso la sede di “CONFITARMA”, sita in piazza Santi Apostoli, 66, Roma, si e’ svolta l’Assemblea dei soci dell’Istituto Italiano di Navigazione.  Preceduta da una riunione del Consiglio generale durante la quale sono stati ammessi tre nuovi soci, l’Assemblea Generale ha costituito l’evento conclusivo della Presidenza dell’Istituto da parte dell’Ammiraglio Vincenzo Sciubba Caniglia, già dimissionario dal maggio 2009, che aveva accettato una proroga di un anno del suo mandato presidenziale.

L’assemblea, su richiesta del Presidente uscente, ha deliberato numerosi atti, tra i quali l’approvazione del bilancio consuntivo 2009 e alcuni atti non di routine di grande rilevanza per l’Istituto Italiano di Navigazione. Tra questi l’Intenzione di aprire una rappresentanza dell’Istituto a Napoli in virtù della notevole attività svolta nel capoluogo campano e di quella ulteriore già ivi programmata, nonché l’istituzione dell’Inventario e della Biblioteca dell’Istituto, quest’ultima per porre a disposizione di ricercatori e interessati a vario titolo al mondo della navigazione, testi scelti disponibili presso l’Istituto stesso.

Compiuti tutti gli adempimenti, l’Ammiraglio Sciubba Caniglia ha proposto al Consiglio Generale la candidatura a nuovo Presidente dell’Istituto Italiano di Navigazione del professor Giorgio Franceschetti, nota personalità internazionale del settore aerospaziale. Il Consiglio Generale lo ha nominato per acclamazione.
Il neo Presidente, nel suo breve discorso di insediamento, ha espresso l’auspicio che l’Istituto Italiano di Navigazione divenga organismo al quale chiunque sia interessato al mondo della navigazione si possa rivolgere con fiducia per richiederne il supporto.