Stampa
24
Set
2010

INTENSIFICATA LA LOTTA CONTRO L'ABUSIVISMO EDILIZIO A SANTA MARGHERITA LIGURE

Pin It

La riorganizzazione degli uffici comunali perseguita dall'amministrazione comunale di Santa Margherita Ligure traguarda una tappa fondamentale nel contrasto ai fenomeni di abusivismo edilizio. La squadra di polizia giudiziaria coordinata dall'ispettore Pietro Morbini potrà infatti


avvalersi del soprintendente Alberto Marenco, una nuova unità destinata specificatamente al controllo edilizio. “Si tratta di una figura che re-istuitiamo – spiega il Sindaco, Roberto De Marchi – dopo che la riorganizzazione della struttura comunale suggerita dall'Università Bocconi aveva indotto la precedente amministrazione a smantellare la squadra di controllo del territorio per assegnare il soprintendente Marenco all'ufficio demanio. Una scelta a nostro avviso impropria”.  La decisione di ritornare sui passi compiuti nel 2007 si annuncia di importanza capitale per la conservazione e la tutela dell'ambiente, “perché – prosegue il Sindaco – all'azione repressiva siamo  ora in grado di associare un'intensa attività preventiva: ogni provvedimento del settore edilizio sarà trasmesso alla polizia municipale, così che  nell’ambito di ogni singola pratica l'ufficio competente possa verificare lo svolgimento dei lavori fin dalla data di avvio, accompagnandone l'iter e sensibilizzando gli interessati al rispetto certosino delle norme. Ringrazio sentitamente il comando di polizia locale per lo spirito di condivisione e fattiva collaborazione con cui ha recepito e attuato la linea dell’amministrazione”.