Stampa
07
Mar
2010

LA SPEZIA. SECONDA DISTRIBUZIONE DI PANE A PREZZO POLITICO

Pin It

Dopo il successo di sabato 6 febbraio anche questa mattina grande successo dei Gap spezzini,distributi al Favaro e in Piazza Brin 150 kg di pane. partiti dal pane innanzitutto per l’alto valore simbolico di questo alimento essenziale, poi per combattere la bolla speculativa attorno al grano e derivati; per chi non lo sapesse, il grano è quotato in borsa e da qui nascono le speculazioni su un elemento vitale per l’ uomo che ogni governo dovrebbe invece garantire a prezzo calmierato e popolare. I GruppI d’ Acquisto mirano proprio a raggiungere tale scopo, dimostrare che può esistere un commercio a prezzo stabilito tra le parti (produttore e consumatore), un commercio in cui chi produce e chi consuma hanno un rapporto diretto e di fiducia. 'Noi vogliamo  segnalare la vergogna della gente che non arriva a fine mese e che i generi alimentari costano troppo cari, bisogna calmierarli e introdurre un nuovo paniere per i prezzi, ma per farlo il governo dovrebbe avere voglia di lottare contro la speculazione sui prezzi, invece non lo fa'. In piazza brin erano presenti tra gli altri anche Simona Cossu ed Edmondo Bucchioni rispettivamente Capogruppo Prc in Consiglio Comunale e Consigliere Comunale, i quali hanno a lungo dialogato con i cittadini che sono venuti al nostro banchetto. Attraverso queste azioni concrete il Partito della Rifondazione Comunista rinsalda  la sua forza e la sua vocazione di partito sociale che attraverso l’autorganizzazione e la resistenza sociale tenta di ribaltare i rapporti di forza dentro la società.  Chiediamo al governo, invece di elargire soldi a banche e banchieri,d’intervenire al più presto per fissare un prezzo politico ai generi di prima necessità e di aumentare il potere d’acquisto dei lavoratori e delle famiglie, cosa finora mai fatta.