Stampa
31
Mar
2010

LAVORATORI LICENZIATI A GENOVA NELLE AZIENDE IN APPALTO A IRIDE: PRESIDIO E MANIFESTAZIONE

Pin It

GENOVA. Dopo la manifestazione dei lavoratori delle ditte dl’appalto di Iride nel settore Gas – Acqua, e nonostante l’impegno del Comune di Genova nella persona dell'assessore Mario Margini di fermare i licenziamenti e di convocare una riunione per giovedì primo aprile alle ore 15,00 con tutti i soggetti interessati, oggi alcuni lavoratori hanno ricevuto la lettera di licenziamento.
Infatti una delle aziende, la L.E.G. Gas, non ha accolto l'invito del Comune procedendo oggi a 15 licenziamenti. I sindacati, giudicando tale decisione gravissima, intollerabile e inadempiente nei confronti della clausola sociale inserita nell'appalto,  hanno deciso di mobilitare i lavoratori che scenderanno in piazza giovedì primo aprile alle ore 15.00 effettuando un presidio davanti al Matitone, sede dell’incontro tra tutti i soggetti coinvolti, Iride compresa.  Le OO. SS. chiederanno a Iride la rescissione del contratto per le aziende inadempienti e nuove soluzioni per garantire l'occupazione, poiché a Genova è inaccettabile l'ipotesi di perdita di nuovi posti di lavoro nel comparto dell'edilizia.