Stampa
27
Apr
2010

LIGURIA FANALINO DI CODA NEGLI SCREENING MAMMOGRAFICI.

Pin It

Genova, Solo tre donne liguri su dieci accedono allo   screening ammmografico: 41.000 le donne coinvolte nel 2007, il 37,4%   delle aventi diritto. Un dato inferiore alla media nazionale. Oltre il 30% delle donne aventi diritto residenti nel nostro Paese non   è invitato al test mammografico biennale: un esercito di 2 milioni e   mezzo di donne, concentrate soprattutto nelle regioni del sud.
Accesso omogeneo allo screening mammografico organizzato: una priorità   dell'azione di governo per i prossimi anni.Lo ha chiesto Salute Donna onlus in una Lettera aperta al Presidente  del Consiglio e al Ministro della Salute durante il Forum   Istituzionale sullo screening mammografico, promosso insieme   all'Osservatorio Nazionale Screening (ONS) e al Gruppo Italiano 
Screening Mammografico (GISMa).