Stampa
05
Mag
2010

LOANO. SPORT E TURISMO BINOMIO VINCENTE

Pin It

“Il binomio Sport–Turismo rappresenta una realtà economica sempre più importante, tanto che a livello nazionale è stato istituito quest’anno, in seno al Ministero del Turismo, il Comitato per lo sviluppo delle sinergie tra gli eventi sportivi e la promozione dell’immagine dell’Italia e del turismo.”
Così, l’Assessore allo Sport, Remo Zaccaria, introduce un primo bilancio dell’attività del suo assessorato a tre mesi dalla consegna da parte della Commissione Europea ACES del riconoscimento "European Town of Sport 2010"

“Sport e Turismo sono una realtà in movimento” continua l’Assessore Zaccaria “con ampi margini di sviluppo: atleti, istruttori, arbitri, manager, accompagnatori e pubblico sono i soggetti che contribuiscono ad alimentare i flussi di turismo mossi dagli eventi sportivi. 
Il riconoscimento "European Town of Sport 2010" ci ha consentito di promuovere la nostra città a livello europeo e di rafforzare i rapporti con le federazioni sportive, che anche quest’anno hanno scelto Loano per eventi regionali, nazionali ed internazionali. Non solo gli sport che hanno un legame storico con i nostri impianti sportivi quali nuoto, basket, pallavolo, ciclismo, moto trial, tennis, calcio, synchro, bocce, tennis tavolo hanno trovato spazio nel nostro programma di eventi, ma anche nuove discipline come le finali nazionali giovanili di pallapugno, tiro con l’arco ecc.
Tutte queste manifestazioni rappresentano per Loano una grande occasione di rilancio turistico. Ogni evento sportivo crea spostamenti e le previsioni di presenze per il 2010 è di circa tremila atleti ai quali si aggiungeranno tecnici e accompagnatori. Una vera e propria risorsa turistica che continueremo ad alimentare.  In particolar modo, nei prossimi mesi sarò impegnato a contattare le federazioni per concordare eventi sportivi soprattutto in periodo di bassa stagione. Sono oltre 5000 le società sportive del Nord Ovest (Lombardia, Piemonte, Valle d'Aosta) a cui intendiamo presentare "Loano, Comune Europeo dello Sport 2010” con i tanti impianti sportivi e con un pacchetto che possa offrire mare, sole, ospitalità e possibilità di allenarsi.
Naturalmente tutti i risultati di oggi sono il frutto di un lungo lavoro e di una programmazione continua dei settori sport- turismo e del settore tecnico del comune. Tante sono le risorse destinate al mantenimento degli impianti esistenti, ma i benefici sociali ed economici sono molto alti.
In questo quadro si inserisce l’ultimo investimento dell'Amministrazione Comunale,  che guardando al futuro ha impegnato oltre un milione e mezzo di euro per la nuova palestra che servirà alle scuole e alle società sportive.
E non solo. Per poter sostenere lo sviluppo nel settore sportivo, resta forte l’impegno nell’educazione allo sport dei giovani, grazie a progetti come Scuola-Sport e all’attività di tecnici, volontari e dirigenti che quotidianamente seguono i nostri ragazzi.
Infine, l'attenzione per lo sport che coinvolge le persone diversamente abili - quest'anno, oltre al consolidato appuntamento con il Trofeo della Palme di Basket in Carrozzella, Loano ospiterà le Finali Europee di Nuoto INAS-FID -  ci ha indotto a far esaminare l’aspetto “barriere architettoniche” della nuova palestra dalla Commissione Tecnica del CONI di Roma, che ha dato parere favorevole al progetto.
Anche in questo settore le opportunità sono tante, basti pensare che le finali Europee di Nuoto INAS-FID porteranno nella nostra città oltre 600 persone.”