Stampa
08
Feb
2010

MUSEO ARCHEOLOGICO DEL FINALE

Pin It

Secondo i dati dell'Eurispes ("Rapporto Italia 2010") nel 2009 il numero di visitatori nei Musei italiani è sceso del 2,52 % rispetto al 2008. Inoltre, lo stesso rapporto registra una tendenza negativa per le risorse - ampiamente tagliate - per la tutela dei beni culturali.
Il Museo Archeologico del Finale, grazie all’impegno del Comune di Finale Ligure, dell’ente gestore (l’Istituto Internazionale di Studi Liguri, sezione Finalese) e al sostegno della Regione Liguria, va in controtendenza.
Infatti, i visitatori del Museo Archeologico del Finale sono aumentati del 8,3 %, passando dagli 8603 del 2008 ai 9379 del 2009, tra i quali si trovano 5907 bambini e ragazzi in età scolare. A questi vanno poi aggiunte le quasi 350 persone che tra maggio (momento di inaugurazione) e dicembre hanno visitato il campanile e le celle carcerarie del Complesso di Santa Caterina in Finalborgo, aggiuntisi recentemente al percorso espositivo del Museo.
Proprio per i visitatori sono state ideate due nuove offerte sul fronte della qualità dei servizi.
La prima riguarda l’aver dotato il Museo Archeologico del Finale di una Carta dei Servizi. Il documento nasce con l’intento di descrivere la storia, le finalità, i criteri e le strutture attraverso cui il Museo svolge la propria attività; i diritti e doveri degli utenti, i servizi offerti, la descrizione degli standard qualitativi, le modalità ed i tempi di partecipazione, le procedure di controllo che l’utente ha a propria disposizione. La Carta è lo strumento fondamentale con il quale si attua il principio di trasparenza, attraverso l’ esplicita dichiarazione dei diritti e dei doveri, sia del personale, sia degli utenti.
La seconda vede, invece, l’avvio di una collaborazione con le Grotte di Toirano attraverso la concessione di tariffe agevolate per i reciproci visitatori. Singole persone, ma anche gruppi di adulti o scolaresche, che si presenteranno al Museo Archeologico del Finale con il biglietto delle Grotte di Toirano avranno diritto all’ingresso a tariffa ridotta. Viceversa chi si recherà a Toirano con il biglietto del Museo Archeologico del Finale godrà di una simile agevolazione.

Anche in fatto di investimenti sulla tutela e la sicurezza del patrimonio culturale il Museo Archeologico del Finale attraversa un momento positivo. La struttura è stata dotata, grazie ad un finanziamento finalizzato di 18732 € concesso dalla Regione Liguria, cui si è aggiunto un intervento diretto del Comune di Finale Ligure di 8000 €, di un articolato sistema di videosorveglianza, con 36 telecamere, interne ed esterne al Museo, per aumentare il livello di sicurezza sia del percorso espositivo, sia dei laboratori scientifici e dei depositi.
A questi interventi e attività rivolti ad aumentare sempre di più gli standard qualitativi offerti al pubblico, si aggiungono ancora la costante realizzazione di nuove sale espositive grazie al fondamentale supporto finanziario offerto dalla Fondazione “A. De Mari”- CARISA e dalla Regione Liguria, i “Laboratori Didattici di Archeologia Sperimentale” destinati ai più piccoli e gli “Itinenari Archeologici e Paesaggistici”, per chi vuole integrare la visita alle sale espositive con una diretta conoscenza degli aspetti naturalistici, archeologici e monumentali del territorio finalese.
Museo Archeologico del Finale - Chiostri di Santa Caterina, 17024 Finale Ligure Borgo (SV)
tel. 019.690020 -