Stampa
08
Gen
2010

NEVE: LA SITUAZIONE E GLI INTERVENTI SULLE PROVINCIALI

Pin It

Genova  In azione anche le turbine della Provincia per liberare le carreggiate dalla neve, che in Alta Valle Stura e Val d'Aveto ha superato i sessanta centimetri, come in alta Val Trebbia dove gli spazzaneve da questa notte hanno già effettuato cinque sgomberi delle strade provinciali. Nevica ancora abbondantemente nelle valli Scrivia, Stura, Orba e Aveto, mentre in Val Trebbia e Fontanabuona ora c'è nevischio e nelle valli Polcevera, Sturla e Graveglia ha da poco smesso di nevicare. Oltre agli spazzaneve e ai mezzi spargisale, in azione senza soste ieri, per tutta la notte e questa mattina, intervengono anche le turbine per aspirare e soffiare via dalle carreggiate i cumuli di neve più grandi che i vomeri degli spazzaneve non riescono a spostare: una sta operando dalle 11 in Val d'Aveto sulla provinciale 586 e un'altra entrerà in azione dalle 14.30 in Valle Stura, sulla provinciale di Tiglieto, affiancando gli spazzaneve che hanno già effettuato dai quattro ai sei sgomberi su tutta la rete delle vallate, insieme agli spargisale per garantire il transito sulle strade provinciali, dove si circola con catene montate nelle Valli Orba, Stura, Scrivia, Trebbia e Aveto e sui valichi e le catene a bordo, ricorda la Provincia, sono comunque obbligatorie sino al 31 marzo su tutta le strade dell'entroterra. Riaperta la provinciale di Olbicella a Tiglieto, restano ancora chiuse per il pericolo di slavine dovute ai grossi cumuli di neve formati dal vento in alta Valle Stura la provinciali del Faiallo, in Val d'Aveto  quella di Alpepiana e nel territorio di Borzonasca, quella di Sopralacroce verso il passo di Ghiffi e  gli interventi su questi tratti saranno avviati non appena le condizioni permetteranno a uomini e mezzi di operare in sicurezza.
Questa la situazione della neve alle 13 nelle vallate dove proseguono gli interventi degli spazzaneve e spargisale della Provincia:
Val d'Orba 60 centimetri; Valle Stura 45-50 centimetri;
Valle Scrivia 40-45 centimetri; Alta Val Trebbia 60, parte bassa 40-45;
Santo Stefano d'Aveto 60 centimetri, bassa Val d'Aveto 40-45; Val
Fontanabuona e valico di Velva 20 centimetri, passo del Biscia (Val
Graveglia) 35 centimetri.