Stampa
02
Feb
2009

NEVE: LA SITUAZIONE E GLI INTERVENTI SULLE PROVINCIALI

Pin It

Genova,Il manto supera i settanta centimetri nelle zone più altee i quaranta in quelle collinari delle vallate genovesi. A Levante molta neve solo in alta Val d'Aveto e sui passi in quota. Turbine, spazzaneve e spargisale della Provincia sempre in azione. Continua a nevicare nell'entroterra genovese e la Provincia ha fatto entrare in azione anche le turbine, i mezzi in grado di aspirare e soffiare via dalle carreggiate i cumuli di neve più grandi che i vomeri degli spazzaneve non riescono a spostare.
 Il manto nevoso ha già superato i settanta centimetri nelle zone più elevate delle Valli Stura, Scrivia,
Polcevera, Trebbia e i quaranta centimetri alle quote collinari delle stesse vallate. Meno intense le nevicate nel Levante, tranne in Val d'Aveto e sui passi in quota dove la neve ha superato i settanta centimetri. Al momento le strade provinciali sono tutte transitabili - con catene montate nelle vallate del Genovesato, in Val d'Aveto e sui valichi del Levante - tranne le strade del Faiallo e di Olbicella, in alta Valle Stura, chiuse per il pericolo di slavine dovute ai grossi cumuli di neve, alti diversi metri, formati dal vento sui versanti ai
lati della carreggiata. Prosegue, per combattere i rischi del ghiaccio sotto le temperature in picchiata, anche l'azione degli spargisale della Provincia e i tecnici della sua direzione viabilità raccomandano
di mettersi in viaggio solo in caso di effettiva necessità e con la massima prudenza nella guida, ricordando l'obbligo di catene a bordo -