Stampa
23
Apr
2010

NOBEL PER LA PACE ALLE DONNE AFRICANE

Pin It

Genova. La richiesta di assegnare il premio nobel della pace alle donne africane è un salto di qualità culturale. Riconoscere la massima onorificenza mondiale alle vittime e non solo a chi lenisce i loro dolori e drammi umani, come Albert Schweitzer o, più recentemente, Medici senza frontiere, è un segno di esrtrema attenzione alla condizione femminile in uno dei continenti in cui le donne sono più spesso vittime.
Il consiglio provinciale ha approvato all'unanimità la mozione presentata da Stefano Ferretti, capogruppo Idv, che richiede alla provincia di Genova l'adesione ufficiale alla  campagna NOPPAW (Nobel Peace Prize for African Women), che si prefigge l'assegnazione del Nobel per la pace 2011 alle donne  africane nel loro complesso.

Apprezzamento per la mozione presentata da Idv, è stato espresso sia da esponenti della maggioranza, Ferrante e  Gronda per il Pd, che dell'opposizione, Pernigotti per la Lista Biasotti, Bianchini e Barsotti per  Pdl.  La giunta si attiverà con iniziative di sensibilizzazione alla campagna NOPPAW, riconoscendo il ruolo centrale e l'umile protagonismo delle donne africane nella difesa della vita e della salute, nella crescita economica e nella costruzione della pace in un continente da sempre flagellato da guerre e malattie.