Stampa
20
Lug
2010

POSTEPAY, CRESCITA A DOPPIA CIFRA IN PROVINCIA DI GENOVA ATTIVE 97MILA CARTE

Pin It

Sono oltre 97mila le carte ricaricabili Postepay emesse ad oggi in provincia di Genova.
L’Azienda guidata da Massimo Sarmi ha anticipato la concorrenza di altri istituti bancari nel 2003 puntando sull’innovazione di prodotto, in particolare l’integrazione della carta postepay con le sim card dei telefonini attraverso l’operatore di telefonia del gruppo PosteMobile.
Con le carte ricaricabili infatti l’obiettivo è quello di conquistare una fascia di potenziale clientela che non viene intercettata dalla rete dei tradizionali sportelli, come ad esempio i giovani e le donne.
La carta prepagata rappresenta il caso di successo più rilevante della storia recente di Poste Italiane: è stata infatti scelta da oltre 5 milioni e novecento mila persone. Postepay consente di effettuare acquisti e prelevare ovunque denaro contante dagli sportelli automatici, apprezzandone la versatilità d’uso e la convenienza.
Questa tendenza è confermata dai risultati delle carte Postepay attive: più di 174mila in Liguria (il 3% di quelle collocate in tutto il territorio nazionale).
I giovani sono una delle principali categorie interessate a questo servizio, sono infatti oltre 102.000 i possessori di carte junior (fino ai 18 anni). Le donne che utilizzano la carta prepagata sono il 37% del totale complessivo.
Il successo della carta prepagata Postepay è dovuto anche ai costi ridotti e alla possibilità di essere utilizzata sul circuito Visa e Visa Electron. E’ dunque utile per chi viaggia e non possiede né un conto corrente né una carta di credito.
E’ possibile richiederla in qualsiasi ufficio postale, presentando un documento di identità e il codice fiscale: Postepay viene rilasciata immediatamente anche senza essere titolari di un conto corrente. La carta è disponibile in versione Standard e in versione Junior per i minori di 18 anni. L’importo massimo ricaricabile è di 3.000 euro per la Standard e di 1.000 euro per la Junior.
Postepay non ha spese di gestione annue e costa solo 5 euro. Ogni ricarica successiva alla prima costa solo 1 euro. I pagamenti effettuati negli esercizi commerciali abilitati sono esenti da commissioni. Postepay può essere utilizzata ovunque, in Italia e all’estero, per fare acquisti online e prelevare denaro contante dagli sportelli automatici convenzionati Postamat e VISA Electron. La carta inoltre consente di pagare 2.000 tipologie di bollettini di conto corrente postale presso i 3.500 sportelli automatici (ATM) Postamat di Poste Italiane.