Stampa
16
Dic
2009

PROGETTO BELT: BIGLIETTAZIONE ELETTRONICA LIGURIA TRASPORTI

Pin It

Si chiama BELT ed è il  nuovo progetto di biglietti elettronici studiato e sviluppato dalla Regione Liguria. Questo sistema costituisce il primo passo verso l’obiettivo di realizzare una totale integrazione dei trasporti pubblici su tutto il territorio regionale. Scopo del progetto è, infatti, offrire un unico strumento di pagamento in grado di integrare le diverse reti regionali di trasporto pubblico tra loro e, in prospettiva, con gli altri sistemi di mobilità (quali sosta, Car Sharing, Bike Sharing…).

Proprio per garantire la completa interoperabilità del sistema di bigliettazione nell’intero territorio ligure, la Regione ha stabilito gli standard della carta ed ha avviato una serie di sperimentazioni con le aziende di Tpl liguri. Dopo la fase sperimentale il sistema entrerà nelle fasi operative di progetto. Amt, coerentemente alle indicazioni della Regione Liguria e al contratto di servizio con il Comune di Genova, prevede un’applicazione graduale del sistema BELT realizzando il progetto in tre fasi progressive.

La prima fase prevede l’introduzione del sistema di bigliettazione elettronica per tutti gli abbonamenti annuali Amt. A partire da febbraio 2010 si prevede la graduale sostituzione di tutti gli abbonamenti annuali: al momento del rinnovo del loro titolo di viaggio (alle tariffe e alle modalità di utilizzo in essere) gli abbonati annuali riceveranno la tessera BELT, in tutto si tratterà di circa 50.000 carte. Queste tessere saranno rilasciate dalle 3 biglietterie Amt al momento dell’acquisto dell’abbonamento annuale. La verifica del titolo sarà svolta dai Verificatori mediante un palmare in grado di leggere il contratto contenuto all’interno della carta.

La seconda fase del progetto prevede l’introduzione di ulteriori 80.000 carte BELT nelle quali sarà possibile caricare abbonamenti mensili, settimanali e abbonamenti agevolati. L’avvio è previsto nel corso del 2010 per concludersi nel 2011. In questa fase le rivendite esterne saranno dotate degli strumenti necessari per la ricarica delle tessere e saranno anche sviluppati nuovi sistemi di ricarica (internet, banche ecc.).
 
Con la terza fase si potranno caricare sulla carta BELT i restanti titoli di viaggio Amt (biglietti e carnet). Quest’ultima fase comporterà per Amt l’installazione degli apparati di convalida elettronici a bordo dei mezzi e presso le stazioni di metropolitana e impianti speciali. I clienti saranno chiamati a validare il proprio documento ogni volta che saliranno a bordo, indipendentemente dal tipo di tariffa utilizzata (abbonamento o biglietto). Per farlo basterà avvicinare la carta al lettore elettronico posizionato a bordo del mezzo o in entrata alla stazione. Il Sistema BELT permetterà di ottenere importanti vantaggi: ottenere informazioni indispensabili per misurare e migliorare l’offerta del trasporto pubblico e disporre di un sistema tariffario adeguato alle esigenze di spostamento della clientela.