Stampa
13
Set
2010

SANTA MARGHERITA LIGURE. A FINE MESE AL VIA IL RINNOVAMENTO DEGLI ALBERI DI CORSO MATTEOTTI

Pin It

 Prenderà il via, entro la fine del mese di settembre, il piano di rinnovamento dell’alberatura in Corso Matteotti. A seguito dei rilievi agronomici effettuati è infatti emersa una forte proliferazione del cancro clorato. La patologia, che si trasmette per via aerea e radicale, è stata registrata in 20 dei 73 platani complessivi. La proliferazione dei suoi funghi determina fenomeni di erosione interni al tronco, rendendolo cavo.

Alla luce dell’avanzamento della malattia e compatibilmente con l’iter burocratico già in corso tra gli uffici comunali e quelli regionali, chiamati a rilasciare le autorizzazioni necessarie, entro fine mese saranno abbattuti 8 platani. I successivi saranno espiantati entro 6 mesi.

 In concomitanza coi tagli l’amministrazione procederà a un programma di ripiantumazione che avrà avvio con il collocamento, all’interno delle aiuole già vuote nel marciapiede che delimita il viale dal controviale, di essenze di leccio, pianta robusta che garantisce una buona ombreggiatura, che è sempre verde e che abbisogna di poca manutenzione. Il cambio di essenza si è reso necessario anche in considerazione dal fatto che le piante di platano più recentemente piantumate hanno già contratto il cancro clorato. Sui marciapiedi laterali l’amministrazione sta invece valutando essenze a più ridotto sviluppo arboreo come i pruni da fiore e le magnolie.          

 “Ci accingiamo a risolvere una situazione grave e non più sostenibile – spiega l’assessore all’ambiente, Michele Corrado – E’ importante che la popolazione sia informata su questo programma di ripiantumazione affinché non si allarmi di fronte agli abbattimenti e comprenda le insormontabili ragioni per cui una pianta come il platano, particolarmente apprezzata dagli abitanti del quartiere, dovrà essere sostituita con essenze più resistenti”.