Stampa
22
Lug
2010

SANTA MARGHERITA LIGURE.RIFIUTI, IGIENE E DECORO PUBBLICO, AL VIA L'AUMENTO DELLE SANZIONI

Pin It

 Aumentano le sanzioni previste per le violazioni in materia di conferimento dei rifiuti, decoro urbano e conduzione degli animali.  De Marchi: "Pulizia e decoro urbano obiettivi imprescindibili, è giunta l'ora di recuperare la stagione dei doveri". Repressione del vandalismo, contrasto alla lordura del suolo pubblico e corretta raccolta del vetro le priorità dell'amministrazione.
Aumentano le sanzioni previste per le violazioni in materia di conferimento dei rifiuti, decoro urbano e conduzione degli animali. I nuovi importi sono stati resi noti stamane alla stampa nel corso di una conferenza in cui il Sindaco, Roberto De Marchi, ha ribadito come la tutela del decoro urbano sia per l'amministrazione comunale obiettivo prioritario. Il provvedimento, adottato con delibera di Giunta, si riferisce agli importi dovuti in caso di pagamento in misura ridotta e colpisce chi non ottempera alle norme che disciplinano la fruibilità degli spazi pubblici, la nettezza del suolo, l'esalazione di fumi, il volantinaggio, la pulizia dei canali di scolo, quella dei luoghi di carico e scarico merci, nonché il conferimento dei rifiuti e la tenuta di animali con particolare riguardo ai cani. Il pagamento in misura ridotta schizza così da 50 a 250 euro in caso di vandalismo, a 100 per chi lorda il suolo pubblico, provoca esalazioni dannose o moleste o brucia residui vegetali al di fuori delle norme vigenti, volantina attraverso lancio o diffusione non regolata, non conferisce cartoni, rifiuti ingombranti e di giardinaggio nelle modalità previste. Nel caso del vetro la sanzione è di 150 euro. Aumentano da 50 a 100 euro anche le multe comminate a chi getta su suolo pubblico cibo per animali, a chi conduce i cani senza guinzaglio o, nei casi previsti, senza museruola. Per chi infine non ripulisce il suolo pubblico dalle deiezioni del proprio cane il dovuto è pari a euro 200.

"Abbiamo avviato - ha dichiarato ai giornalisti De Marchi - un impegno straordinario della macchina comunale in ciò che riguarda la pulizia e il decoro della città. Abbiamo varato un nuovo programma intensivo di lavaggio delle strade e dei marciapiedi, e questo nonostante le difficoltà legate alla scarsità di forza operaia e di risorse economiche. Il raggiungimento di risultati apprezzabili è tuttavia vincolato allo sforzo partecipativo che la città saprà compiere e che prevede sia la collaborazione degli operatori commerciali alla pulizia del suolo pubblico sia livelli di civiltà ed educazione civica maggiori di quelli che caratterizzano una parte troppo ampia della popolazione. E' giunto il momento di recuperare la stagione dei doveri, anche intensificando lo sforzo repressivo, non solo per migliorare il decoro urbano, ma anche - e penso all'importanza di un corretto conferimento dei rifiuti - per dimezzare gli oneri economici dovuti per la raccolta RSU. Oggi la collettività butta almeno 1 milione di euro in spazzatura per il fatto di avere una quota di raccolta differenziata pari solo al 31,8% sul totale". Al Sindaco ha fatto eco l'assessore all'ambiente, Michele Corrado, che ha assicurato come da parte del Comune lo sforzo comunicativo proseguirà con la stessa intensità che ha portato all'invio di pieghevoli informativi sulla raccolta differenziata a tutte le famiglie sammargheritesi. "In questi giorni - ha concluso Corrado - stanno partendo altre lettere destinate ai commercianti per ribadire l'importanza di mantenere comportamenti adeguati e rispettosi delle norme".