Stampa
23
Dic
2009

SILVER 1. RIMPATRIO PER L'ULTIMO MARINAIO RIMASTO A BORDO

Pin It

 Rimpatriato   il  secondo ufficiale di  macchina,  PETRICOV ANATOLIY  di nazionalità ucraina, “ prigioniero” dal 3 agosto scorso, della nave  “Silver1” , battente bandiera “ombra” cambogiana, posta sotto sequestro e ormeggiata nel porto di Civitavecchia.“L’ultimo marinaio”, era rimasto solo a bordo dal 28 novembre scorso, data in cui erano rimpatriati 5 marinai.La  “prigionia” a bordo è stata resa umana grazie alla sinergia di squadra creata dal locale Comitato di Welfare Marittimo rappresentato dal Capitano di Vascello Fedele Nitrella con i   Piloti del Porto, gli Ormeggiatori, l’Autorità Portuale.

Determinante è stato il lavoro svolto dai volontari della Stella Maris di Civitavecchia guidata dall’instancabile Don Artur Jeziorek  che con l’aiuto dell’ENEL, la società “Port Utilities”, i Pescatori, l’Associazione Nazionale Marinai d’Italia e persone di buona volontà sono riusciti a garantire il necessario per far vivere loro una vita dignitosa.

 L'Apostolato del Mare Italiano della Fondazione Migrantes, grazie all'aiuto della Conferenza Episcopale Italiana, tramite fondi dell’otto per  mille,  ha garantito ,come sempre e come tantissime   volte in passato ,le spese di viaggio per il rimpatrio