Stampa
03
Set
2010

TELETHON CERCA NUOVI COORDINATORI IN LIGURIA

Pin It

La Fondazione guidata da Luca di Montezemolo amplia la rete territoriale per sostenere la ricerca sulle malattie genetiche. Fabrizio Frizzi testimonial della campagna
Martedì 6 settembre la Fondazione Telethon dà il via alla nuova fase della campagna di “reclutamento” dei Coordinatori Provinciali, volontari che guideranno le attività locali di raccolta fondi a sostegno della ricerca sulle malattie genetiche.

La rete territoriale di Telethon è nata nel 2004, prendendo esempio da quanto fatto in Francia dall’A.F.M., Associazione Francese contro le Miopatie, che dal 1993 contribuisce in maniera importante allo sviluppo del Téléthon transalpino.

In Italia la rete di Telethon  è composta oggi da 60 Coordinamenti, attivi in 62 province, ciascuno con un suo staff, per un totale di circa 200.

 Testimonial della nuova campagna di reclutamento, visibile sul sito della Fondazione e sui quotidiani locali, è Fabrizio Frizzi, uno dei conduttori storici della maratona tv, che con il suo appello incoraggia gli italiani a sostenere la causa di Telethon: “Fai come me, entra nella squadra di Telethon e sostieni la ricerca sulle malattie genetiche”.

 La provincia coinvolta in questo nuovo arruolamento è Savona.

I Coordinatori Provinciali devono essere residenti nella provincia, avere ampia disponibilità di tempo e volontà di collaborare con Telethon a titolo gratuito. A loro verrà chiesto di indirizzare le proprie competenze professionali e manageriali per promuovere azioni di sensibilizzazione e di raccolta fondi.

 La Liguria è per Telethon una regione molto importante, non solo per la generosità dei suoi abitanti. Nella regione sono stati infatti erogati negli anni 13,1 milioni di euro per finanziare 148 progetti di ricerca. Solo nell’ultimo anno i fondi che la Fondazione ha indirizzato nella regione ammontano a 1,2 milioni di euro, per 6 progetti.

Chiunque fosse interessato può inviare la sua candidatura via email a  coordinatori@telethon.it. Per informazioni si può visitare il sito della Fondazione:www.telethon.it