Stampa
25
Mag
2010

TORNA A MELE IL SANT'ANTONIO ABATE DEL MARAGLIANO

Pin It

Genova. A Mele per tutti è "uno di famiglia" perché il Sant'Antonio Abate, capolavoro assoluto del Maragliano, scolpito tra il 1703 e il 1710 e acquistato centotrentasei anni fa dalla Confraternita locale, esprime l'identità collettiva e le tradizioni più amate e sentite dei melesi. Ora questo tesoro dell'arte, una magnifica e imponente cassa processionale lignea, torna a casa dopo complessi e delicati restauri e il ricco e originale cartellone  degli eventi per festeggiarne il ritorno sarà presentato giovedì 27 maggio alle 11 con una conferenza stampa in Provincia (piazzale Mazzini 2, sala stampa del quinto piano) alla quale interverranno l'assessore provinciale alla cultura Giorgio Devoto, il sindaco di Mele Benedetta Clio Ferrando con l'assessore Ignazio Galella e Vittorio Attanasio dell'associazione Coloriamo & Musica.