Stampa
28
Lug
2010

V PREMIO INTERNAZIONALE ARTE LAGUNA

Pin It

Al via il nuovo bando per la Quinta Edizione del Premio Internazionale “Arte Laguna” finalizzato alla promozione e valorizzazione della giovane arte contemporanea. Restando fedele all’ispirazione iniziale delle sue due ideatrici, Laura Gallon e Beatrice Susa, Arte Laguna continua il suo percorso di “inubatore della giovane arte italiana e internazionale”, affiancando, anche per l’edizione 2011, la vocazione per la scoperta di nuovi talenti, alla capacità di supportare gli artisti emergenti nella promozione della loro creatività e nello sviluppo delle loro carriere.
 
Proseguendo sulla strada inaugurata nel 2006, il Premio, organizzato dall’Associazione Culturale MoCa e dallo Studio Arte Laguna, con il patrocinio, tra gli altri, di Ministero degli Affari Esteri, Regione del Veneto, Istituto Europeo di Design, dà prova anche per questa nuova edizione di quella peculiare capacità di innovare e di rinnovarsi, che gli ha consentito di accreditarsi in pochi anni nel sistema dell’arte contemporanea e di raggiungere il grande successo ottenuto nell’edizione 2009, con 7000 opere iscritte al concorso, provenienti da oltre 90 paesi in tutto il mondo, e con quasi 5000 visitatori all’esposizione dei 180 finalisti del Premio, conclusasi all’Arsenale di Venezia lo scorso 27 marzo. La mostra è stata il primo di una serie di appuntamenti che, durante tutto l’arco del 2010, si svolgono in Italia e all’estero, coinvolgendo buona parte degli artisti finalisti in mostre personali e collettive, organizzate dalle gallerie e istituzioni partner del progetto.
 
Innovazione. Al fine di rappresentare con sempre maggior aderenza il complesso panorama dell’arte contemporanea, il prossimo appuntamento del Premio si arricchisce di due nuove sezioni - Video arte e Performing art – che vanno ad aggiungersi a quelle oramai assodate di Pittura, Scultura e Arte Fotografica.
La mostra collettiva finale - che espone le 110 opere finaliste selezionate dai giurati - in programma a marzo 2011, coniuga quest’anno la prestigiosa sede espositiva – l’Arsenale di Venezia -  ulteriormente ampliata, a una serie di aperture straordinarie.

Per quanto riguarda i premi, quattro sono le principali novità. Si inaugurano infatti quest’anno il nuovo Premio Sala Stampa, la cui giuria è composta da sette giornalisti di settore – Daniele Capra (Exibart), Elisa Delle Noci (Artkey/Teknemedia), Lorella Pagnucco Salvemini (Arte In), Cristiano Seganfreddo (Innov(e)tion Valley), Chiara Somajni (Il Sole 24 Ore), Gloria Vallese (Arte), Maurizio Zuccari (Insideart) - chiamati a scegliere tra i finalisti un artista al quale assegnare la menzione; i Premi Speciali “Artist in Residence” – che prevedono l’assegnazione di tre residenze d’artista, realizzate sia in Italia sia all’estero - ideati con il preciso intento di promuovere e sostenere la formazione e incentivare la creatività dei giovani artisti vincitori; il Premio Speciale “Tina B”, realizzato in collaborazione con l’omonimo festival di Praga e dedicato alla performance; e infine, il Premio Speciale “Open Arte Communication” che offre la partecipazione gratuita alla quattordicesima edizione dell'Esposizione Internazionale di Sculture ed Installazioni all'aperto che si svolgerà a Venezia Lido in occasione del Festival del Cinema.
 
Rinnovamento. Nasce la figura del Curatore del Premio, ruolo ricoperto dal critico milanese Igor Zanti, che ha seguito il Premio fin dalla sua prima edizione.
Come ogni anno, la giuria del Premio viene rinnovata, al fine di garantire per ogni edizione una prospettiva sempre nuova e diversa nella scelta e nella selezione delle opere. Questi i giurati per il 2011: Chiara Barbieri (Direttore pubblicazioni, Collezione Peggy Guggenheim), Rossella Bertolazzi (Direttrice Istituto Europeo di Design di Milano), Monika Burian (Direttore del Festival Internazionale d'Arte Contemporanea Tina B di Praga), Gianfranco Maraniello (Direttore Museo MAMbo di Bologna), Luca Panaro (critico d'arte), Ludovico Pratesi (Direttore Centro Arti Visive Pescheria di Pesaro), Maja Skerbot (critico d'arte e curatore), Valentina Tanni (critico e tra i fondatori di Exibart), Matteo Zauli (Direttore Museo Zauli di Faenza).
 
Si rinnova anche la dotazione complessiva del Premio che, per questa quinta edizione, ammonta a Euro 100.000. Per ognuna delle cinque sezioni del concorso sono stati istituiti altrettanti Premi istituzionali, ulteriormente arricchiti dai Premi speciali, realizzati in collaborazione con le gallerie partner del progetto – un circuito di oltre 30 gallerie italiane ed estere tra cui Roma, Budapest, New York, Las Vegas e Shangai che ospitano personali e collettive di artisti partecipanti al Premio – fondamentali per la promozione degli artisti.
 
 
Il termine ultimo per partecipare al bando è il 16 novembre 2010, per le iscrizioni via posta, e il 10 dicembre 2010, per quelle on-line. Maggiori informazioni e il bando di concorso sono disponibili su www.premioartelaguna.it.