Stampa
25
Apr
2010

VARAZZE. COMUNE E ASL CONTRO LE STRAGI DEL SABATO SERA

Pin It

L’Amministrazione comunale di Varazze partecipa, con la S.C. Ser.T dell’ASL 2 del Savonese, nell’attività di prevenzione e sensibilizzazione dei giovani sul vivere consapevole della vita notturna.
Arriva infatti anche a Varazze, e sarà ripetuto in più occasioni anche nella prossima stagione estiva, il progetto “chill-out”, ovvero l’allestimento di uno spazio di decompressione per tutti i frequentatori della discoteca, al fine di favorire la transizione dalla pista da ballo al volante della vettura per un tranquillo e sicuro rientro a casa.
I Servizi Sociali di Varazze hanno aderito al progetto organizzato dalla ASL 2 del Savonese, con la collaborazione di Coop Liguria – spiega l’Assessore Antonio Franzone -e proprio questa sera, alla discoteca Kascia, sul lungomare di Varazze, sarà allestito un angolo con spazio di decompressione soft, nutella party, tisaneria e snack di ogni tipo per favorire  un nuovo e gustoso modo di conclusione della serata in discoteca, ma soprattutto per un più graduale e gradevole ritorno alla “normalità”. La brusca interruzione di una serata in discoteca può causare infatti reazioni psicofisiche dannose per la salute e per il successivo rientra a casa, mentre una adeguata fase di adattamento graduale al “silenzio” agisce come una sorta di tranquillante naturale.
Sarà inoltre possibile misurare il proprio tasso alcolico e conoscere quindi il proprio stato di benessere fisico e psichico.