Stampa
22
Ott
2006

GENOVA ISTITUTO DAVID CHIOSSONE FERNANDA CONTRI NEL NUOVO CDA

Pin It

Si è insediato nella storica sede di Corso Armellini il nuovo Consiglio d’Amministrazione dell’Istituto David Chiossone per i ciechi e gli ipovedenti.  Entra a far parte del nuovo CdA l’Avvocato Fernanda Contri, già Vice Presidente della Corte Costituzionale, da sempre impegnata per il pieno riconoscimento dei diritti costituzionali dei disabili.
 Oltre a Fernanda Contri,  fanno parte del Consiglio di Amministrazione: Paola Bortoli, insegnante non vedente; Claudio Cassinelli, presidente dell’Istituto dal 1989; Donato Guiducci, esponente del Movimento Apostolico Ciechi, in Consiglio dal 1998; Eugenio Saltarel, presidente dell’Unione Italiana Ciechi di Imperia e vicepresidente dell’Istituto Chiossone dal 2002; l’avvocato Paolo Pissarello, in Consiglio e nella Giunta Esecutiva dal 1992; Nadia Schichter, assistente sociale della A.S.L. 3 Genova; Vincenzo Tagliasco, professore di bioingegneria presso l’Università di Genova, impegnato sulla “visione” dal 1970; Marino Tambuscio presidente regionale dell'UIC, già presidente del Chiossone dal 1983 al 1989, e Fabrizio Pagliettini, rappresentante dell'Associazione Genitori Ragazzi Non Vedenti.

 Alla guida dell’Istituto Chiossone sono stati confermati il Presidente Claudio Cassinelli, il Vice Presidente Eugenio Saltarel, e Paolo Pissarello, membro della Giunta Esecutiva, con delega in materia di organizzazione, risorse umane e finanziarie.
L’Istituto David Chiossone - diretto da Sergio Rossetti - è oggi un’organizzazione non lucrativa di utilità sociale che si propone come centro di eccellenza a livello nazionale nel campo della riabilitazione visiva, costantemente impegnato nella sperimentazione di nuove tecniche e nello sviluppo di nuovi progetti.

 Cuore dell’attività dell’Istituto è il Centro di Riabilitazione per le Disabilità Visive, tra i pochi in Italia ad occuparsi della presa in carico globale di disabili e pluridisabili visivi di ogni età, dall’infanzia alla vecchiaia.  In particolare,  nella riabilitazione visiva per l’età evolutiva è operativa da oltre un anno Villa David Chiossone, nella splendida sede di Corso Italia 10.
 Il prossimo grande progetto è la realizzazione progetto della casa-famiglia per il “Dopo di Noi”, che sarà inaugurata la prossima primavera presso la sede di Corso Armellini 11, per ospitare 17 pluridisabili adulti i cui genitori non sono in grado temporaneamente o in via definitiva di accudirli.