Stampa
08
Mar
2008

I LOCALI STORICI DELLA LIGURIA A QUOTA VENTI

Pin It

Aumenta e tocca quota venti la presenza della Liguria nell'Associazione Locali Storici d'Italia, oltre duecento antichi e prestigiosi caffè, ristoranti, hotel, pasticcerie, confetterie che sono stati protagonisti della storia del Paese per i personaggi che li hanno frequentati o per gli eventi di cui sono stati sede o promotori.

La new entry è il ristorante da O Vittorio di Recco, in attività da oltre 100 anni, sempre gestito dalla famiglia Bisso attraverso quattro generazioni.
Ospitato nell'edificio, con al suo interno l'antica palazzina rosa delle origini sopravissuta ai 27 bombardamenti che martoriarono Recco nella seconda guerra mondiale, da O Vittorio è una sorta di cenacolo della focaccia col formaggio e degli antichi sapori liguri.
Numerose le soste illustri raccontate anche da tante fotografie: da Elettra Marconi, al presidente della Repubblica Luigi Einaudi, da Tara Ghandi, nipote del Mahatma, a Gino Bartali e Fausto Coppi, da Dizzy Gillespie a Luigi Tenco e tanti altri.

Al ristorante da O Vittorio la Regione Liguria, su iniziativa dell'assessore al Commercio Renzo Guccinelli, consegnerà una targa per il risultato raggiunto.

La guida, giunta alla 32° edizione, edita dall'Associazione Locali storici d'Italia e diretta da Claudio Guagnini, costituisce un interessante itinerario per il turismo culturale, per visitare o scoprire locali che conservano e tramandano le tradizioni attraverso le architetture, i cimeli, gli arredi e i ricordi di valore culturale, civile e artistico.