Stampa
15
Mar
2008

RAIMONDO LAGOSTENA SI AGGIUDICA IL WI MAX LIGURE

Pin It

Con una offerta finale di tre milioni e settantamila euro è stato il "tandem" formato dalla società Profit e dalla Mgm Productions ad aggiudicarsi l'esclusiva per la fornitura di servizi internet wireless ad alta velocità secondo il protocollo Wi-max, in grado di coprire distanze che altrimenti richiederebbero l'attivazione di dozzine di hotspot Wi-fi.
Nonostante il rialzo in zona cesarini dovuto a un colpo di coda del gruppo "Energia e territorio" l'imprenditore genovese Raimondo Lagostena si è detto "soddisfatto" dei risultati raggiunti dal suo gruppo, che insieme ad Mgm si è aggiudicato i diritti d'uso regionale delle frequenze Wi-max in Toscana, nella Provincia autonoma di Trento e, appunto, in Liguria.
Adesso i due partner dovranno attivarsi per soddisfare a pieno le tabelle di marcia stilate dal ministero per le Telecomunicazioni, che prevedono le prime coperture nelle aree più colpite dal "digital divide" entro trenta mesi e quindi una copertura estesa almeno al sessanta per cento delle province interessate. Lagostena sostiene, sulla piazza ligure, di guardare soprattutto all'arena dello shipping, che dovrebbe risultare particolarmente interessata alla possibilità di contatti immediati con tutto il mondo, liberi da qualunque vincolo di cavi e postazioni fisse.

Fonte Cna