Stampa
11
Ago
2006

ROSE E GIGLI PER ROBERTA PINOTTI

Pin It

Roberta PinottiIl giornalista Sergio De Gregorio,eletto a sorpresa al vertice della Commissione Senato della Difesa (è entrato a Palazzo Madama con la Lista Italia dei Valori-Di Pietro) aveva convocato la sua omologa alla Camera Roberta Pinotti per organizzare l'agenda comune.Ma invano i commessi annunciavano:"Scusi,presidente:l'onorevole Roberta Pinotti sta aspettando alla porta",De Gregorio continuava a farsi gli affari suoi.Ha raccontato Margherita Ranieri sul Magazine del Corriere della sera:"Imbarazzo tra i funzionari per lo sgarbo istituzionale e per la mancanza di galanteria.La diessina Pinotti,nota per il suo cratterino deciso,dopo qualche minuto ha preso la porta.De Gregorio ha tentato il recupero telefonico,ma ha squillato invano.A questo punto non restava che una strada.Alla Pinotti è arrivato un gran mazzo di rose e gigli tigrati. Accompagnato da un biglietto contrito:"Mi perdoni la mascalzonata".
Cinque anni fa appena arrivata a Montecitorio la genovese Roberta Pinotti si era fatta apprezzare per l'avvenenza tanto da essere inserita tra le aspiranti al titolo di Lady Parlamento.Adesso si distingue anche per il caratterere.Difende a spada tratta la dignità delle donne.