Stampa
04
Set
2009

ALBERGHI AGRITURISMO E RISTORANTI DI GENOVA PARTECIPANO AL BANDO PER IL MARCHIO DI QUALITA' ISNART

Pin It

Dal 31 agosto all'11 settembre alberghi, agriturismo e ristoranti "tipici", "gourmet" e "classico italiano" della provincia di Genova potranno partecipare al bando promosso da Camera di Commercio e ISNART (Istituto Nazionale Ricerche Turistiche) per l'ottenimento del marchio di qualità "Q". Lanciato nel 1997 da ISNART e dalla rete nazionale delle Camere di Commercio per facilitare il turista/consumatore nell'identificare le strutture che rispettano il "decalogo dell'ospitalità", il marchio "Q" è oggi diffuso in tutte le province d'Italia. Il bando prevede per quest'anno la certificazione di 30 nuove strutture fra hotels, agriturismo e ristoranti "tipici", "gourmet" e "classico italiano" genovesi. Il marchio "Q" è una scelta volontaria, annuale e rinnovabile. Spetta infatti ai gestori di alberghi, agriturismo e ristoranti genovesi che non hanno ancora ottenuto la certificazione negli anni passati presentare la richiesta alla Camera di Commercio. I candidati saranno visitati dagli esperti valutatori inviati dall'ISNART per verificare l'aderenza delle strutture al decalogo di qualità previsto, rispettivamente, per gli hotels, gli agriturismo e i ristoranti "tipici" "gourmet" e "classico italiano" di qualità. Effettuate le verifiche, la Commissione di valutazione istituita presso la Camera di Commercio assegnerà il marchio "Q" alle strutture che presentano tutti i requisiti necessari. Gli esercizi certificati nelle edizioni precedenti saranno poi sottoposti a verifiche annuali. Gli esercizi certificati godranno di una serie di agevolazioni: la partecipazione a corsi di formazione sulle strategie di qualità, la pubblicazione sulla guida nazionale presentata ogni anno alla BIT (Borsa

Internazionale del Turismo) e infine la promozione attraverso il portale www.10q.it. Inoltre, le imprese certificate parteciperanno al premio ospitalità italiana promosso dall'ISNART, assegnato agli alberghi, agriturismo e ai ristoranti che riceveranno il maggior numero di preferenze da parte della clientela espresse via sms, telefono o sito internet.