Stampa
10
Dic
2015

Concorso di polizia 2016, tutti i dettagli

Pin It

poliziaIl maxi concorso di polizia 2016 ha attirato l'attenzione di numerosi giovani, soprattutto dopo che è stato reso noto che potranno prendervi parte anche i civili. Chi è intenzionato a entrare nelle forze dell'ordine, quindi, può cogliere al volo questa opportunità. Durante i prossimi due anni, 2016 e 2017, in tutti i bandi relativi al corpo della Polizia di Stato che saranno messi a disposizione ben il 50% dei posti sarà destinato ai cittadini civili. Questa novità è una delle numerose nuove disposizioni che sono state emanate dal Ministero della Difesa con riferimento ai concorsi pubblici per la Polizia. Ciò vuol dire che, grazie all'articolo 10 del Decreto Legislativo del 28 gennaio del 2014, non ci sarà più bisogno di avere prestato servizio in precedenza all'interno delle forze armate.

E non è finita qui: se la percentuale di cittadini civili ammessi sarà pari al 50% per il 2016 e il 2017, nel 2018 le cose cambieranno ulteriormente, quando la percentuale sarà portata al 75%. Ovviamente, sarà comunque necessario rispettare alcuni requisiti molto importanti, vale a dire essere in possesso di cittadinanza italiana e di godimenti politici, non avere compiuto 30 anni di età, avere un titolo di studio di diploma di scuola secondaria di primo grado e disporre delle qualità di condotta e morali previste dal Decreto Legislativo numero 165 del 30 marzo 2001 al comma 6 dell'articolo 35; è richiesta, inoltre, l'idoneità attitudinale, psichica e fisica al servizio di polizia, secondo quanto previsto dalle disposizioni presenti nel Decreto Ministeriale numero 198 del 30 giugno del 2003.

Concorso di polizia 2016: cose da sapere

Chi è interessato a partecipare al concorso di polizia 2016 (vedi sito di riferimento www.concorsopolizia.com) deve sapere che il nucleo della Polizia di Stato è costituito da tre aree differenti: oltre all'area tecnica o professionale e all'area operativa ci sono anche i gruppi sportivi. Per quel che riguarda il concorso pubblico per agente, in modo particolare, tra i requisiti di partecipazione c'è anche quello che impone di non essere stati espulsi, in passato, da corpi militarmente organizzati o dalle forze armate e di non essere stati destituiti da pubblici uffici; è necessario, inoltre, non essere stati dispensati dall'impiego a causa di rendimento persistente insufficiente e non avere riportato condanne relative a delitti non colposi.

Per quanto concerne lo svolgimento del concorso, è prevista una prova d'esame scritta che contiene un questionario composto da domande con risposte a scelta multiple; inoltre, occorre superare una prova di efficienza fisica e degli accertamenti attitudinali, fisici e psicologici. Viene predisposta, quindi, una graduatoria di merito che include la valutazione dei titoli di servizio (in relazione ai candidati al concorso per i volontari delle forze armate). Non resta altro da fare, quindi, che tenere sotto controllo la Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.