Stampa
18
Nov
2005

CHI E' LORENZO LICALZI

Pin It
"Il Secolo XIX" ora ha anche un critico televisivo, Lorenzo Licalxi. Nei piani del direttore Lanfranco Vaccari dovrebbe diventare l'Aldo Grasso genovese. Prima di leggere le sue recensioni, pochi lo conoscevano, anche perchË di mestiere faceva lo psicologo. Un suo identikit completo Ë apparso su Style (magazine del Corriere della sera) che l'ha fatto improvvisare para-astrologo. Vi riportiamo la scheda in modo che il nuovo critico genovese del primo giornale di Genova possa essere conosciuto da tutti: "Lorenzo Licalzi-Nato a Genova,vive a Pieve Ligure. E' psicologo ma ormi si dedica quasi esclusivamente alla scrittura. Sulla porta di casa ha attaccato na targhetta con una frase di Blaise Pascal in lingua francese: "Tutta l'infelcit‡ del mondo dipende dal fatto che nessuno vuol restare a casa sua". Appassionato di pesca alla traina,on la sua barca scorazzava per il mar ligure in cerca di tonni. L'imperfetto Ë dovuto al fatto che da quando si dedica alla scrittura ha dovuto vendere la barca,ma giura che al primo bestsellr se la ricomprer‡. Per Fazi ha scritto "Io no",da cui Ë stato tratto l'omonimo film di Simona Izzo e Ricky Tognazzi, "Non so" e "Il privilegio di essere un Guru",finalista al Bancarella 2004. Il suo ultimo romanzo Ë "Che cosa ti aspetti da me ?" (Rizzoli)"