Stampa
05
Gen
2006

LA TELENOVELA NOVI-SECOLO XIX

Pin It
Chi legge il Secolo XIX non riesce a capire perchË il gornale genovese abbia dichiarato guerra al presidente dell'Autorit‡ Portuale Giovanni Novi. Tanto pi˘ che Ë cominciata quando il nuovgo direttore Lanfranco Vaccari era appena arrivato a Genova da Milanoe quindi non conosceva ancora l'esperto broker che lallora Governatore Sandro Biasotti aveva inserito al vertice di Palazzo San Giorgio. All'interno della redazione circola una versione che potrebbe spiegare la clamorosa rottura. Appena insediatosi sulla poltrona lasciata libera da Antonio Di Rosa (tornato a Milano per dirigere la "Gazzetta dello sport" ) Vaccari chiese al suostaff di fargli conoscere gli uomini-chiave della citt‡. Giorgio Carozzi fu incaricato di contattare Giovanni Novi. Il presidente dell'Autorit‡ Portuale non chiese al direttore del Secolo XIX di recarsi a Palazzo San Giorgio. Ma non volle nemmeno recarsi al giornale, forse per non dare l'impressione di volersi mettere in mostra. SuggerÏun incontro, meno formale e sicuramente pi˘ amichevole, in un bar di Galleria Mazzini,dietro il giornale. Evidentemente quella proposta venne interpretata come uno sgarro.